Lavoro, stage ed opportunità

Corte di Cassazione: pubblicato bando tirocinio per 60 laureati

Una nuova opportunità per i giovani laureati in Giurisprudenza che desiderano intraprendere la propria carriera in Magistratura: affiancheranno i magistrati per 18 mesi.

Sono state aperte le candidature per svolgere il proprio tirocinio alla Corte di Cassazione, a Roma. Se si è diretti verso la strada della Magistratura, questo tirocinio sarà altamente formante: il candidato, infatti, affiancherà i magistrati per 18 mesi, dall’ottobre 2018 all’aprile 2020, durante le udienze.

Il tirocinio sarà inoltre vantaggioso in quanto titolo d’accesso al concorso di magistratura e di preferenza alla nomina di giudice o vice procuratore onorario o nei concorsi indetti dall’Avvocatura dello Stato o dall’amministrazione di giustizia; è inoltre riconosciuto sia come un anno di pratica notarile o forense, e come un anno di frequenza delle SSPL.

Per iscriversi, il candidato deve avere determinati prerequisiti: avere meno di 30 anni e non aver mai riportato condanne o pene detentive, non aver mai interrotto un tirocinio presso altra sede, essere laureato da non più di quattro anni con una votazione non inferiore a 105/110. Se non si ha questa votazione, si deve almeno certificare di aver riportato una media non inferiore a 27/30 nelle seguenti materie:

  • diritto costituzionale;
  • diritto privato; diritto processuale civile;
  • diritto commerciale;
  • diritto processuale penale;
  • diritto penale;
  • diritto del lavoro e diritto amministrativo.

A seguito delle richieste presentate, si stilerà una graduatoria di merito; in base alla graduatoria, inoltre, verrà assegnata ad alcuni tirocinanti una borsa di studio per il rimborso spese pari a non più di 400 euro.

Le candidature andranno presentate entro e non oltre le ore 14 del 10 settembre, all’Ufficio del Segretariato Generale della Corte di Cassazione, a piazza Cavour, Roma. Assieme alle certificazioni richieste dai prerequisiti sopracitati, andrà presentata la copia della propria carta d’identità. La domanda può essere anche presentata tramite mail, all’indirizzo tirocini.cassazione@giustizia.it.

QUI il bando.