Attualità

Svizzera, pagati 20mila euro per vivere tra le montagne di Heidi

Un paesino situato tra le alpi svizzere ha da poco lanciato una proposta bizzarra per evitare lo spopolamento: offerti migliaia di euro a chiunque decida di abitarci.

Al paese di Albinen si aspetta il referendum per decidere se questo ambizioso progetto di ripopolamento sia proponibile o meno. La municipalità ha un piano ben preciso: chiunque (sotto i 45 anni) voglia trasferirsi nel villaggio per almeno 10 anni avrà degli importanti incentivi dal punto di vista economico, ed in particolare verranno offerti 25mila franchi (21mila euro circa) ad ogni adulto e 10mila ad ogni bambino. Inoltre, una famiglia trasferita ad Albinen riceverebbe una somma di 70mila franchi.

Proposta allettante dunque ci proviene dalla vicina Svizzera, se pensiamo alla natura, ai paesaggi, alla semplicità della vita alla Heidi, tra monti e caprette che salutano. Ma non è tutto cosi semplice, basti vedere l’altra faccia della medaglia: Albinen infatti rischia lo spopolamento dal momento che si tratta pur sempre di un piccolissimo borgo montano isolato dal mondo. Per gli svizzeri si tratta comunque di un investimento, un modo per rilanciare il territorio ed evitare l’abbandono dei luoghi più suggestivi a loro disposizione.