Attualità

Studentessa si alza la gonna in metro contro le molestie sessuali [VIDEO]

Un’altra iniziativa contro le molestie sessuali arriva dalla Russia: una studente si alza la gonna in metro contro il fenomeno dell’upskirting.

San Pietroburgo, metropolitana. Una ragazza vestita di rosso guarda fisso davanti a sé e si alza la gonna davanti ai passanti. Non si tratta di uno scherzo né di una squilibrata mentale. È l’iniziativa di una ragazza russa, Anna Dovgalyuk, studente e attivista, che mira a lanciare di una campagna di sensibilizzazione contro le molestie sessuali subite ogni giorno dalle donne. In particolare, contro l’upskirting cioè scattare foto o fare video di nascosto sotto la gonna di donne in metropolitana e autobus.

“Questo video è dedicato a tutti coloro che amano guardare sotto le gonne. A nome di tutte le donne che sono diventate le vostre vittime: guarda! E stacci lontano”: sono le parole di Anna la cui iniziativa si pone sulla stessa scia di quella di Noa Jansma, la ventenne olandese che, di recente, sul suo profilo Instagram ha postato dei selfie con tutti coloro che la molestavano per strada. L’obiettivo è lo stesso: combattere le molestie sessuali che ogni donna subisce quasi quotidianamente, che si trovi per strada, in metro o al lavoro. Delle iniziative forti e originali che – puntando alla visibilità che solo il mondo del web può offrire – possono arrivare ad un grande pubblico e trovare finalmente risonanza.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Altro... attivismo, donne, femminismo, metro, molestie sessuali, nohome, russia
CATANIA – Metro aperta la domenica? Bianco chiede gli “straordinari” alla FCE

Tante le iniziative nella città etnea che potrebbero essere godute, nelle varie domeniche, senza utilizzare il mezzo privato. - "Ho...

LAVORO – Concorso Inps: previste 1660 assunzioni come funzionari

L'Istituto nazionale della previdenza sociale (Inps) aprirà un bando per reclutare i laureati in cerca di assunzioni. Si parla di...

Chiudi