Calcio Catania

CALCIO CATANIA – Rossazzurri corsari a Cosenza: è poker di vittorie [PAGELLE & VIDEO]

Esplodono di gioia i tifosi del Catania dopo il filotto di vittorie che ha visto protagonista la squadra rossazzurra nelle ultime quattro giornate: è poker di vittorie e secondo posto in classifica.

Una partita giocata con il cuore e soprattutto con la testa quella degli etnei, capaci di passare in vantaggio con Mazzarani nel primo quarto d’ora di gioco ed erigere un muro difensivo per il resto della gara. Il Catania, infatti, nonostante abbia trascorso più di un’ora di gioco a difesa del risultato, non è andato quasi mai in affanno; solo un’occasione nitida dei calabresi hanno fatto rischiare i tre punti agli etnei, con il solito super Pisseri bravissimo a respingere fuori dalla porta una semirovesciata di D’Orazio, subentrato nella ripresa.

Il Catania si è dimostrato solido in difesa e compatto tra le linee di gioco, sbagliando qualche appoggio, causa anche il terreno di gioco in non perfette condizioni, ma riuscendola sempre a spuntarla sugli avversari. Aya, Bogdan e l’ex di turno Tedeschi hanno diretto dalle retrovie, cercando di far ripartire l’azione nel secondo tempo ma senza particolari risultati. Etnei corsari a Cosenza, che guadagnano tre punti sudando sul campo e senza particolari patemi d’animo.

Adesso arriva il Monopoli allo stadio Angelo Massimino, nel turno infrasettimanale fissato per la serata di martedì; i rossazzurri, grazie a questa vittoria, si piazzano ad un solo punto di distacco dall’attuale capolista, reduce quest’oggi di un buon pareggio esterno nel campo della Fidelis Andria.

PAGELLE CALCIO CATANIA

PISSERI 7: sempre decisivo quando serve, abile nelle uscite con le mani e super nell’unica occasione davvero pericolosa dei cosentini; sbaglia diversi rinvii e appoggi per i compagni: da rivedere quindi con i piedi, non è la prima gara che commette questi errori.

AYA 7: a conti fatti, dalle sue parti, i cosentini si ritrovano a sbattere contro un muro. Bravo in anticipo, di forza o palla al piede, dà sicurezza a tutto il reparto.

BOGDAN 7: giganteggia in difesa senza mai perdere la bussola, nonostante le discese continue dalle sue parti. Di testa le prende tutte e fisicamente è tra i migliori del Catania.

DJORDJEVIC 6.5: non fa rimpiangere minimamente l’assenza di Marchese, garantendo una buona copertura ed una buona gamba in ripartenza. Da lui parte il cross che causa la respinta di Perina e il vantaggio conseguente di Mazzarani.

MAZZARANI 6.5: è bravissimo a girare al volo, in occasione del goal, la palla spiovente dalle sue parti; lascia partire un missile che si spegne sotto la traversa, mentre passa il resto della sua gara a contenere gli avversari e far ripartire l’azione.

BIAGIANTI 6: il capitano rossazzurro ci mette l’anima ed il cuore, ruba diversi palloni e smista il gioco insieme al suo compagno di vecchia data Ciccio Lodi.

RIPA 6: è ancora lontano dalla sua forma migliore ma, in una partita come questa fa quello che deve fare, sgomitando e guadagnando preziose punizioni per far rifiatare i compagni.

PISSERI 7; AYA 7, TEDESCHI 6.5, BOGDAN 7; DJORDJEVIC 6.5, BIAGIANTI 6 (BUCOLO 6), LODI 6 (FORNITO S.V.), MAZZARANI 6.5 (CACCETTA 5.5), SEMENZATO 6; DI GRAZIA 6 (CURIALE 6), RIPA 6 (RUSSOTTO 6). ALL. LUCARELLI 7

Rimani aggiornato