Attualità

Bandiera Blu: in Sicilia premiate diverse spiagge

Sono 342 le spiagge italiane sulle quali sventolerà la prestigiosa Bandiera Blu, alcune di queste sono siciliane.

Novità nell’ultima edizione delle Bandiere Blu, il famoso riconoscimento assegnato alle località maritme dall’organizzazione Foundation for Environmental Education (FEE). Rispetto allo scorso anno sono 49 in più le spiagge premiate. Tra queste troviamo Giulianova, Sapri, Camogli e anche il comune siciliano Santa Teresa di Riva, in provincia di Messina. Il riconoscimento Bandiera Blu viene assegnato ogni anno in 49 paesi a quelle località balneari che si distinguono per bellezza, acque pulite e per una gestione rispettosa dell’ambiente.

Oltre a Santa Teresa di Riva, riceve il riconoscimento per il terzo anno consecutivo il Comune di Tusa (Spiaggia Lampare, Spiaggia Marina). La Bandiera Blu sventola anche sulle isole Eolie (Lipari: Acquacalda, Canneto), Stromboli (Ficogrande) e Vulcano (Gelso e Acqua Termali). Trionfano le spiagge ragusane di Marina di Ragusa, Pozzallo (Pietrenere-Raganzino) e Ispica (Cirica I II III tratto – Santa Maria del Focallo), mentre nella provincia di Agrigento viene premiata Menfi (Lido Fiori Bertolino, Porto Palo Cipollazzo).

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!

In Italia la regione che si distingue per le spiagge è la Liguria che arriva a 27 località Bandiera Blu. A seguire ci sono la Toscana con 19 località premiate e le Marche che ne conta 17. Un notevole miglioramento per l’Italia che passa delle 293 spiagge doc dell’anno scorso alle 342 di quest’anno. Questi dati attestano che il 5% delle spiegge premiate a livello mondiale si trovano proprio nel Bel Paese. L’obiettivo ultimo del riconoscimento, infatti, è proprio quello di stimolare verso un miglioramento gestionale e ambientale.

A proposito dell'autore

Simona Lorenzano

Cresciuta ad Agrigento, terra in cui ha respirato la grecità a pieni polmoni, consegue la maturità presso il Liceo Classico Empedocle. La passione per la salute e il benessere la spingono a laurearsi in Infermieristica a Catania. Scrive su Live UniCT sin dal primo anno di università e continua a coltivare il suo amore per la scrittura, la musica e le discipline umanistiche. Per citare Plinio il Vecchio: “Non lasciar passare neanche un giorno senza scrivere una riga”.

UNIVERSITÀ DI CATANIA