Scuola

CATANIA – Olimpiadi di Lingue e Civiltà Classiche: selezione regionale alla Scuola Superiore

Alla Scuola Superiore di Catania si è svolta la selezione regionale della sesta edizione delle Olimpiadi Nazionali di Lingue e Civiltà Classiche. I nove migliori potranno accedere alla fase nazionale prevista a Salerno l’11 maggio 2017.

Sono ragazzi iscritti al quarto e al quinto superiore dei licei classici, hanno una media di voti non inferiore agli otto decimi e la stessa valutazione nelle singole discipline di greco e latino sia nell’anno scolastico passato che nella pagella del primo quadrimestre: solo con questi requisiti gli studenti amanti di lingue classiche possono partecipare alla selezione regionale per le Olimpiadi Nazionali.

Nella mattina del 15 marzo, a partire dalle ore 9:30 e per una durata complessiva di 4 ore, sono stati impegnati nelle prove della gara indetta dal Miur. I partecipanti devono scegliere la sezione a cui accedere: lingua greca, lingua latina e civiltà classiche. Per le prime due categorie è prevista la traduzione di una versione con un commento strutturato, mentre per la terza si tratta di un lavoro di interpretazione, analisi e commento di testimonianza della civiltà latina o greco-latina.

In Sicilia ci sono dieci sedi riconosciute (a Catania i licei “Mario Cutelli” e “Galileo Galilei”, il liceo “Gulli e Pennisi” ad Acireale e il liceo “Concetto Marchesi” a Mascalucia) dove si svolgono i certamina i cui vincitori partecipano alla selezione regionale, organizzata dagli Uffici Scolastici Regionali la cui referente per la Sicilia è la professoressa Angela Longo.

I nove più bravi potranno andare a Salerno. Le Olimpiadi sono un’occasione di promozione delle lingue classiche e non solo, all’interno della manifestazione si svolgono, infatti, concerti, spettacoli teatrali, convegni con studiosi del mondo classico e percorsi turistici dedicati.

Rimani aggiornato