Università di Catania

UNICT – Workshop sulle opportunità nel settore delle Scienze della Vita

Start up, dalla ricerca di fondi al mercato: domani workshop alla Torre Biologica sulle opportunità nel settore delle Scienze della Vita.

Domani mattina – giovedì 26 gennaio alle 9 – nell’aula magna della Torre Biologica “Ferdinando Latteri” dell’Università di Catania (via Santa Sofia 89) si terrà la tavola rotonda “La crescita delle StartUp: dal Fundraising al Mercato“. L’incontro, promosso dal Centro interdisciplinare per la Governance dello Sviluppo territoriale (Got) e dal dipartimento di Scienze biomediche e biotecnologiche dell’Università di Catania, costituisce la tappa catanese del roadshow nazionale del “BioInItaly Investment Forum“, quest’anno alla sua seconda edizione siciliana, e sarà ospite di SmartScience 2017, l’evento di promozione dell’ecosistema della ricerca scientifica in Sicilia nelle Scienze della Vita, che attrae oltre 300 ricercatori da tutta la Regione.

In questo senso, l’argomento trattato nel corso della tavola rotonda, che sarà moderata dal giornalista del Sole 24 Ore Guido Romeo, riguarda uno dei temi caldi dell’innovazione ed assume un indubbio impatto territoriale, in quanto permette di confrontarsi su una delle criticità della vita di una StartUp, legata alla capacità di intercettare finanziamenti nella fase di crescita, periodo di altissima “mortalità aziendale”. Sarà approfondito anche il tema del rapporto tra i finanziamenti privati (Angel, Fondi, e VCs) e quelli pubblici per Ricerca e sviluppo (come ad esempio Smart&Start), cercando di capire come tali finanziamenti possano giocare un ruolo di leva importante per arrivare al “mercato”.

Aprirà i lavori il prof. Massimo Gulisano, docente del Biometec e componente del Centro interdisciplinare per la Governance dello Sviluppo territoriale. Dopo gli interventi di Mario Bonaccorso, responsabile area Marketing e Sviluppo associativo di Assobiotec, di Angela Chita (area Innovazione Intesa Sanpaolo), Vera Codazzi (responsabile area Innovazione Assobiomedica) e Daniele Scarinci (direttore Business Planning, Genextra), prenderà il via la tavola rotonda con gli interventi di Antonella Beltrame (Atlante Ventures, Intesa SanPaolo), Fabrizio Conicella (Associazione Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani e direttore generale del Bioindustry Park Canavese), Stefano Firpo (direttore generale MISE), Massimo Gulisano, Roberto Lagalla (consigliere di amministrazione del Cnr e direttore del Si.Lab dell’Università degli studi di Palermo) e Andrea Miccio (responsabile area Imprenditorialità di Invitalia).

Rimani aggiornato