Calcio Catania

CALCIO CATANIA – Ufficiale il saluto di Michele Paolucci: ecco chi lo sostituirà

È praticamente ufficiale l’addio di Michele Paolucci dalle pendici dell’Etna, con l’Ancona che è riuscita a convincere l’attaccante a trasferirsi vicino casa, strappandolo ad una nutrita concorrenza come la Fidelis Andria in primis.

L’addio del bomber ex Juventus libera quindi uno spazio tra gli over, con i dirigenti etnei che probabilmente già oggi ufficializzeranno il sostituto. Il nome che circola prepotentemente da qualche giorno, rafforzato anche dalle dichiarazioni del suo agente, è quello di Diogo Tavares del Catanzaro; giocatore dal passato siciliano, data la sua militanza tra le fila del Messina e proprio dove fu apprezzato dal duetto Argurio-Lo Monaco che l’hanno voluto riavvicinare alla propria cerchia.

Pare infatti che l’attaccante, portoghese di nascita, sia già in viaggio verso Catania per mettere nero su bianco, dopo le sue 16 presenze e 2 reti in terra calabrese. L’altro nome che invece circola è sempre quello di Perez, in uscita da Ascoli ma con qualche difficoltà in più.

Nel frattempo, Michele Paolucci ha tenuto a ringraziare la città di Catania ed i suoi tifosi, con una foto ed una lettera pubblicata sul social network Instagram, che non lascia più dubbio alcuno circa la sua partenza da Torre del Grifo:

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!

SENZA DUBBIO, questa squadra é parte di me.. ma per un Cuore fiero non può esservi via di mezzo.. proprio per questo lasciare é stata una MIA scelta. Indossare questa maglia é stato il PRIVILEGIO della mia carriera. Il mio però, é solo un arrivederci, questi mesi hanno confermato quanto sia indissolubile il legame tra me e questa Terra che mi ha accolto e mi ha donato la mia Compagna di Vita, quí ci sposeremo e quí vivremo da grandi.. Ringrazio di cuore i miei compagni, da Marco (Amico e Capitano Vero), a tutti i vecchietti (senza offesa Mimmo..) fino all’ultimo giovane.. tutti ragazzi speciali con cui ho condiviso gioie e dolori e che anche nei momenti difficili non mi hanno mai fatto mancare sostegno e rispetto. Grazie ai massaggiatori, ai magazzinieri e a tutti coloro che lavorano nel club e che mi hanno supportato e sopportato! Grazie allo staff tecnico. Un grazie a Don Pietro e Argurio che mi hanno permesso di rivivere certe emozioni, giocare per il Catania a San Siro o nei campi sperduti della Lega Pro non ha fatto alcuna differenza, segnare al Massimo alla Lazio o al Monopoli é stato ugualmente SPECIALE. Ci lasciamo da Amici Catania, ma cercherò di farmi valere altrove. Un ultimo sentito grazie ai Catanesi, siete Unici e il vostro calore é impagabile, noi Giocatori passiamo, gli allenatori cambiano, i presidenti si alternano, ma siete Voi l’Anima del Catania, è l’Amore incondizionato della Gente il Cuore pulsante di questa Realtà.. é così da 70 anni, e non cambierà mai ! Solo un’ultima richiesta : vi chiedo di sostenere questi ragazzi che danno il massimo ogni giorno e credetemi, non é affatto semplice…… in questi giorni di riflessione mente e cuore hanno avuto un bel da fare, sono stato pervaso da infinite emozioni, ma solo una di queste si é fatta sempre più nitida fino a diventare certezza : Questa sarà per sempre Casa Mia. Una parte del mio Cuore vi apparterrá per Sempre, Vi amo e vi auguro ogni bene.. Ni Viremu Catania Bedda #MIKYISGONE“.

UNIVERSITÀ DI CATANIA