Altro Bandi

Insegnare italiano all’estero: bandita borsa di studio Fulbright per l’Università di Chicago

fulbright

Ancora una volta l’argomento è l’insegnamento della lingua italiana in un’università straniera, tema che ormai ha quasi sempre delle novità in serbo per gli aspiranti docenti. Recentemente è infatti uscito un nuovo bando attraverso il quale è stata indetta una borsa di studio Fulbright che permetterà ad un vincitore di insegnare nell’ambito degli “Italian Studies” durante l’a.a. 2016/2017 presso l’Università di Chicago, in Illinois. Il vincitore potrà avere l’occasione di approfondire i propri studi personali ed allo stesso tempo insegnare una disciplina  come ad esempio “Italian Literature”, “Comparative Literature”, “Philosophy or Art History”.

La borsa di studio prevede un importo di 1.500 Euro, la stipulazione di un’assicurazione sanitaria valida nel territorio americano e un visto di soggiorno J-1. Il periodo di insegnamento dovrà corrispondere ad un minimo di tre mesi fino ad un massimo di sei ed il concorso è aperto a tutti i docenti di I e II fascia ed ai ricercatori con contratto a tempo determinato ed indeterminato. I titoli devono ovviamente essere garantiti dalla sede universitaria di appartenenza ed essere allegati alla domanda di partecipazione.

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata entro il 25 febbraio; in seguito, verranno proclamati due vincitori, dei quali il secondo sostituirà il primo in caso di rinuncia. Per maggiori informazioni, è consigliabile consultare il sito della Fulbright, dove verranno date ulteriori delucidazioni sui vari aspetti che compongono il bando.

Elide Barbanti

Nata a Prato il 27 Giugno del 1993, trascorre l'infanzia e l'adolescenza tra scaffali di libri e biblioteche e sviluppando un vivo interesse per la scrittura, specialmente quella giornalistica. Nel 2012, si trasferisce in Sicilia immatricolandosi al CdL di Lingue e Culture Europee, Euroamericane e Orientali presso la Facoltà di Scienze Umanistiche a Catania. L'anno successivo, decide di reimmatricolarsi presso la S.D.S di Lingue e Letterature Straniere a Ragusa al CdL di Mediazione Linguistica e Interculturale, dove attualmente studia lingue orientali.