Altro Arte Attualità Società

PARIGI – Tatuaggi gratuiti per ricordare le vittime degli attentati

tattoo

È trascorsa una settimana dal tragico venerdì 13 novembre e Parigi continua a portare i segni del sangue ingiustamente versato. Sono state tante le iniziative lanciate in questi giorni, a partire dalle donazioni di sangue che grazie all’hashtag #JeDonnePourParis hanno avuto numerosissime adesioni.

Adesso, per Parigi, è arrivato il momento di portare questo tragico ricordo non solo nella mente, ma anche sulla pelle.
In molti, negli ultimi giorni, si sono recati presso i tatuatori della città per portare con sé per sempre il ricordo di una persona ingiustamente persa quella notte o semplicemente per rendere omaggio a tutte quelle giovani vittime. Numerosi artisti hanno preparato delle bozze per “des tatouages flashs” da proporre ai loro clienti. Mentre il proprietario di CaféInk ha proposto di tatuare gratuitamente il simbolo “Peace for Paris”. L’iniziativa è stata spiegata da molti come il modo per rendere omaggio alle vittime.
C’è chi ha deciso di farsi tatuare  quello che è diventato il simbolo per la pace a Parigi, disegnato da Jean Julien, chi la Torre Eiffel accompagnata dalla data degli attentati e chi la scritta che si può leggere in questi giorni visitando la Torre Eiffel, “Fluctuat nec mergitur”. tatto

Parigi, dunque, nonostante abbia fluttuato non affonda e la solidarietà questa volta si leggerà nella propria pelle per sempre.

A proposito dell'autore

Agrippina Alessandra Novella

Classe '92 . “Caffè, libri e tetris di parole”, ha definito la vita così, perché sono queste le tre cose che non devono mai mancarle. Legge da quando ha scoperto che i libri le fanno vivere più vite e sin da piccola scrive ovunque, perché le cose quando si scrivono rimangono. Cresciuta a Mineo è rimasta affascinata dagli scrittori che ivi hanno avuto i natali: Paolo Maura, Luigi Capuana e Giuseppe Bonaviri. Laureata in Lettere Classiche, presso l’Università di Catania, attualmente studia Italianistica all'Alma Mater di Bologna. Redattrice e proofreader per LiveUniCT e membro FAI.

Rimani aggiornato

Università di Catania