Attualità

UNICT – #monasteroabusivo, le proposte degli studenti contro i parcheggiatori

piazza danteQualcosa si sta muovendo, siamo determinati e non ci arrendiamo!”. Laura Trovato e gli studenti del Monastero dei Benedettini, che hanno dato il via alla campagna di sensibilizzazione con gli hashtag #monasteroabusivo #noncisto, non vogliono mollare la presa. 

I ragazzi ieri si sono incontrati nel Giardino dei Novizi del Monastero dei Benedettini per discutere del problema dei parcheggiatori abusivi di piazza Dante e per trovare soluzioni concrete. Dopo questo primo incontro, Laura e alcuni colleghi hanno avuto modo di parlare con il Questore di Catania, avanzando delle proposte piuttosto interessanti.

Gli studenti del Dipartimento di Scienze umanistiche hanno proposto di pedonalizzare parte di Piazza Dante. Da un lato, si valorizzerebbe maggiormente l’area circostante il plesso monastico, che è invasa da auto; dall’altro questo potrebbe essere il primo passo per ridurre l’attività dei parcheggiatori.

“L’idea sarebbe quella di abbellire e ripulire tutta la piazza – spiega Laura Trovato – ma il punto di partenza sicuramente quello antistante il Monastero, per intenderci quello dell’ingresso di via Biblioteca. Finalmente potremmo sperare di ritornare a passeggiare con orgoglio in piazza Dante, godendo del patrimonio culturale e artistico che fa invidia al mondo”.

Ma, per ovviare il problema, spetta anche agli studenti fare qualcosa. Così si è deciso di proporre una convenzione con la società Sostare, in modo che gli universitari possano pagare il biglietto per parcheggiare sulle strisce blu ma ad un prezzo ridotto. Insomma, si cerca di fare concorrenza ai posteggiatori abusivi.

Per il momento, queste sono solo proposte che si spera diventino realtà. Ai più scettici, a coloro che non credono che le cose possano cambiare, Laura risponde in maniera decisa: “Leggete i libri di storia: nessuna rivoluzione è arrivata dal nulla. Nel mezzo ci sono anni di lotta e sacrifici, pagati anche col sangue. Non c’è nulla di impossibile e oggi abbiamo mezzi che sottovalutiamo tantissimo. Oggi dei semplici video su Facebook ci hanno portato al Comune e alla Questura e non è che l’inizio!”

Alessia Costanzo

Laureata in Filologia moderna, attualmente è direttrice responsabile della testata giornalistica LiveUnict e lavora come copywriter. Dopo aver scoperto il Content marketing, la sua passione per la comunicazione si è trasformata, legandosi ai Social media, alla SEO e al Copywriting.

Da TWITTER

#UNICT conquista Rai 1: quando vedere la puntata di "Linea Verde Life" https://catania.liveuniversity.it/2019/11/20/unict-rai1-quando-vedere-puntata-linea-verde-life/ di @liveunict

#Priolo al #SanMarco: "Diventi ‘teaching hospital’ per il futuro dei nostri giovani" https://catania.liveuniversity.it/2019/11/21/unict-priolo-san-marco-catania/

Qual è il livello di italiano scritto degli studenti dell’Università di Catania? E quali sono le sviste più comuni? Debora Guglielmino ne ha parlato con Gabriella Alfieri, professoressa ordinaria di Linguistica al DISUM. https://catania.liveuniversity.it/2018/12/05/universita-studenti-scrivere-alfieri/

Load More...