Altro Arte Attualità Musica News Società

MUSICA – Il cantautore Mika sceglie l’Etna e Taormina per le riprese del suo nuovo singolo [VIDEO]

mika  taormina

Sicilia, terra di fuoco e acqua. Un binomio che non conquista soltanto i patriottici siciliani, ma anche i turisti internazionali. Questa volta a far da promoter culturale ci pensa Mika, il cantautore di origini libanesi conosciuto in Italia non solo per le sue indubbie qualità artistiche, ma anche per la simpatia e la particolarità del suo personaggio nelle vesti di giudice di X Factor, il programma musicale alla ricerca di nuovi talent. E così, attratto dalle bellezze sicule, Mika ha deciso di girare le scene del suo nuovo videoclip, Staring at the sun, proprio tra il mare cristallino della baia di Taormina e le rocce vulcaniche dell’Etna.

mika etna

mika facebook

L’annuncio è avvenuto proprio sulla sua pagina ufficiale. Infatti, l’artista ha deciso di accompagnare l’uscita del video con una dichiarazione d’amore verso il nostro territorio: «un luogo con così tanta bellezza, non hai bisogno di molto». Le scene sono state girate dall’alba al tramonto, con luce interamente naturale, nel giro di un giorno, e precisamente prima del suo attesissimo concerto al Teatro Antico di Taormina, lo scorso 23 luglio.

Per quanto riguarda la canzone, non poteva che essere una lettera d’amore che dondola tra le onde del mar Ionio, su una barchetta tipica, cullando le note di malinconia.

Una promozione culturale che arriva direttamente da chi non vive queste meraviglie tutti i giorni. Un fascino che vale doppio se a captarlo sono gli occhi stranieri di chi il mondo lo ha girato più volte. Il video ha raggiunto in pochi giorni 140.000 visualizzazioni e tanti sono i commenti dei fan che sottolineano la bellezza della nostra isola.

Ecco il video!

A proposito dell'autore

Serafina Adorno

Classe 1989. Dalle sabbie dorate agrigentine e dalla bianca scala dei turchi si è trasferita a Catania per intraprendere i suoi studi e iniziare a dare forma ai suoi sogni. Laureata in Lingue e letterature comparate, lavora nella comunicazione e nei Festival del cinema.