Altro Arte Attualità News Società

Giornate Fai di Primavera: ecco il programma di sabato e domenica a Catania

Per le giornate di sabato 21 e domenica 22 marzo, sono previste visite guidate presso alcuni dei beni artistici di Catania, grazie alla delegazione FAI di Catania.

fai

In occasione della 23ma edizione della Giornata Fai di Primavera in programma sabato e domenica prossimi, la delegazione Fai di Catania ha deciso di rendere omaggio a Giambattista Vaccarini, invitando i soci a visitare quasi tutti i monumenti che l’architetto disegnò e realizzò dopo che gli venne conferito l’incarico di ricostruirla, in seguito al terremoto del 1696 che distrusse la città. Ciceroni saranno giovani studenti, oltre 600 provenienti da oltre 20 scuole, che illustreranno aspetti storico-artistici dei monumenti.

Il FAI o Fondo Ambientale Italiano è una fondazione culturale senza scopo di lucro che si occupa della tutela e valorizzazione del patrimonio artistico e naturale dell’Italia. Il FAI opera in tre aree distinte di azione che riguardano quella legislativa, quella delle politiche ambientali e delle vertenze oppure quella delle emergenze territoriali, attraverso strumenti come il restauro e l’apertura al pubblico di tutti quei beni storico-naturalistici ricevuti per donazione, oppure in eredità o comodato, sensibilizzando così le persone alla cultura, al rispetto della natura e all’intervento sul territorio per difendere il patrimonio del nostro Paese.

Il programma della manifestazione è stato presentato presso la chiesa di San Francesco Borgia di via Crociferi. Sarà possibile visitare 12 beni tutti riconducibili al Vaccarini come la Badia di Sant’Agata la chiesa di San Giuliano, il convitto Cutelli, la chiesa dell’Ogninella.

Tra l’altro sarà anche possibile visitare, esibendo la tessera Fai, la casa di Vaccarini, che sarà aperta per la prima volta. Nella giornata del Fai sarà anche aperto il Bastione degli Infetti. Tutte le visite nei beni aperti prevedono un contributo libero. Sara’ inoltre possibile iscriversi al Fai in ciascun bene aperto.

Ecco l’elenco dei beni visitabili:

BASTIONE DEGLI INFETTI

CASA DEL VACCARINI (ingresso esclusivo per iscritti fai o per chi si iscrive in loco)

CENTRO DI RICERCA PER L’AGRUMICOLTURA E LE COLTURE MEDITERRANEE (CATANIA, ACIREALE)

CHIESA DELLA BADIA DI S. AGATA

CHIESA DELLA BADIA DI S. GIULIANO E PROSPETTO DEL MONASTERO DI S. BENEDETTO

CHIESA DI SANTA MARIA DELL’OGNINELLA

CONVITTO CUTELLI (CORTE E AULA MAGNA)

FONTANA DELL’ELEFANTE

PALAZZO SAN GIULIANO (PROSPETTO PRINCIPALE E CORTE)

PALAZZO SERRAVALLE (ESTERNI E CORTE)

PALAZZO VALLE (ESTERNI E CORTE)

PORTICO DI LEVANTE PALAZZO DELL’UNIVERSITA’ (ESTERNI E CORTE)

PROSPETTO DELLA CATTEDRALE DI SANT’AGATA

Per conoscere gli orari di apertura di ogni singolo posto, clicca qui.

Per richiedere la tessera FAI, clicca qui

Scarica il pdf del programma in Sicilia: Giornate Fai in Sicilia

A proposito dell'autore

Serafina Adorno

Classe 1989. Dalle sabbie dorate agrigentine e dalla bianca scala dei turchi si è trasferita a Catania per intraprendere i suoi studi e iniziare a dare forma ai suoi sogni. Laureata in Lingue e letterature comparate, lavora nella comunicazione e nei Festival del cinema.