Libri

Consigli per l’estate: cosa leggere sotto l’ombrellone e perché

hitportal-odmor-1728x800_c

Agosto ormai è giunto e con esso si stanno avvicinando le vacanze tanto attese da tutti, soprattutto dagli studenti universitari in crisi.

L’arrivo delle vacanze però porta con sé alcuni fondamentali interrogativi: dove andare? Cosa fare per svagarsi? Con chi partire? I più saranno propensi per il mare e questo comporta un altro nodo fondamentale da sciogliere. Come passare il tempo in spiaggia? Le alternative sono tante ma ne esiste una in particolare che è molto apprezzata dagli amanti del relax e magari non tanto sportivi: la lettura.

Quali libri scegliere per le vacanze quindi? Per risolvere il problema ecco qui una selezione di cinque libri da portare in valigia con sé.

 

L’eleganza del riccio

Uscito nel 2006 “L’eleganza del riccio”, scritto da Muriel Barbery, ha finora riscosso un grandissimo successo. Ambientato in un palazzo chic di Parigi, la storia si incentra sulla relazione tra alcuni condomini del palazzo: la portinaia Renèe, la dodicenne Paloma e Kakuro Ozu, il cui trasferimento nel condominio darà una svolta alle vite delle due protagoniste cambiandole in positivo. La trama è ricca di citazioni filosofico letterarie e si presenta scorrevole e delicata, senza mai correre il rischio di annoiare il lettore.

 

Il seggio vacante

Opera della scrittrice J K Rowling il romanzo si concentra sulla vita di Pagford, un piccolo borgo in apparenza idilliaco ma che in realtà nasconde molti conflitti tra gli abitanti, conflitti che esploderanno  in seguito alla scomparsa improvvisa del consigliere municipale Barry Fairbrother. Conosciuta per la saga di Harry, Potter la Rowling in questo romanzo tratta temi abbastanza pesanti (uso di droghe, violenza domestica, bullismo, autolesionismo, stupro ecc.) ma la storia si legge tutta d’un fiato e riesce a coinvolgere in toto nelle vite dei personaggi – abbastanza approfonditi dal punto di vista psicologico – e nei loro problemi.

 

Uno splendido disastro

Pubblicato nel 2012 “Uno splendido disastro”, è diventato subito un caso editoriale. Scritto da Jamie Mc Guire e primo libro di una trilogia, il romanzo ha come protagonisti i due studenti universitari Abby e Travis. Profondamente diversi tra di loro i due sentiranno fin da subito una profonda attrazione che cambierà inconsapevolmente e per sempre le loro vite. Pur partendo dal classico cliché della ragazza che si innamora del ragazzo sbagliato la storia si presenta come un turbinio di emozioni e si legge tutto d’un fiato. Particolarmente consigliato a chi ama le storie d’amore.

 

The help

Romanzo d’esordio di Kathryn Stockett, “The help” (pubblicato in Italia col titolo “L’aiuto”) ha riscosso da subito un grandissimo successo e ha visto uscire anche un film vincitore di un premio Oscar. Ambientato nel Mississippi, durante gli anni sessanta, la trama vede come protagoniste tre donne – Aibileen, Minny ed Eugenia- unite dalla scrittura di un libro contenente le umilianti e discriminanti condizioni di vita delle domestiche afro- americane al servizio delle famiglie bianche. La pubblicazione anonima del libro arriverà così a sconvolgere la vita delle protagoniste e soprattutto a scuotere la cittadina di Jackson e dei suoi abitanti.

 

Il giardino delle pesche e delle rose

Chi non ricorda il film “Chocolat” con Johnny Depp e Juliette Binoche? Ebbene, il 2012 ha visto uscire “Il giardino delle pesche e delle rose” con cui viene completata la trilogia iniziata con Chocolat. Scritto da Joanne Harris il romanzo, preceduto da “Le scarpe rosse”, vede la protagonista, Vianne Rocher, seguire di nuovo il vento e tornare a Lansquenet dove dovrà chiudere un cerchio lasciato aperto otto anni prima e fare i conti col passato. Col suo stile inconfondibile la Harris riconduce così ancora una volta il lettore in un mondo fatto di magia, segreti oscuri, odori e sapori. Imperdibile per chi vuole conoscere la conclusione della storia di Vianne Rocher.

Non resta quindi che augurare a tutti buone vacanze!