Attualità

“Posteggiamo i posteggiatori” arriva anche a Catania

Dopo anni trascorsi a lasciare la solita “monetina”ai cari parcheggiatori abusivi, pare che qualcosa si stia muovendo a Catania. Già qualche mese fa avevamo annunciato della petizione, organizzata da Marco Leonardi, contro il pagamento del “piccolo pizzo”, e adesso si è anche attivato un movimento.

1974235_1413710175549729_494062506_o

“Posteggiamo i posteggiatori” era in origine il nome di un gruppo facebook, nato a Palermo, ed è in seguito diventato un vero e proprio movimento che, tempestando la città di manifesti, aveva cercato di sensibilizzare l’opinione pubblica. Sì, perché a dover essere sensibilizzate non sono solo le forze dell’ordine, ma gran parte del Comune di Catania che, come altri, considera naturale il  pagamento di una piccola somma per poter parcheggiare e non subire danni alla propria auto. Tutte queste piccole cifre vanno spesso, non solo ad alimentare un’attività illecita, ma contribuiscono alla formazione perfino di uno stipendio da 3 mila euro al mese per il parcheggiatore: punto su cui hanno notevolmente insistito gli esponenti di “Posteggiamo i posteggiatori”.

Domani il movimento, adesso attivo anche a Catania, presenterà le proprie iniziative alla sala “Coppola” del Palazzo degli Elefanti. L’appuntamento è previsto per le 10.30. A prendere la parola sarà Marco Leonardi, rappresentante del movimento catanese, che toccherà diversi temi, dalla sensibilizzazione all’inasprimento delle pene per i parcheggiatori abusivi.

1471996_227820710728601_515613904_n