CALCIO CATANIA – Gli etnei annientano il Lecce: goal e pagelle della gara [VIDEO]

Grande prestazione quella degli etnei tra le mura del Massimino di Catania contro la corazzata Lecce, rivale annunciata per la vittoria finale del campionato.

Finisce con un sonoro 3-0 la partita tra il Calcio Catania e i pugliesi, provenienti rispettivamente dalla sconfitta a Caserta e dall’importante vittoria contro il Trapani, altra pretendente al titolo di campione del girone C. Una partita a senso unico, nel primo tempo, quella giocata dal Catania, con i rossazzurri pieni possessori del pallino di gioco e riversati per la maggiore nella metà campo avversaria.

Indubbiamente tutto un altro Catania da quello visto in trasferta contro la Casertana, con la presenza dei quasi 10.000 spettatori del Massimino a trascinare la squadra sino al vantaggio firmato dal capitano Marco Biagianti, che ha permesso ai rossazzurri di terminare la prima frazione di gioco in vantaggio. Nella ripresa inizialmente gli etnei hanno arretrato parecchio il proprio baricentro, lasciando qualche occasione consecutiva di troppo agli avversari; ma come sempre, super Pisseri ha limitato i danni mantenendo il vantaggio con degli interventi di prestigio.

Arrivano sempre dalla vecchia guardia i goal per il definitivo ko pugliese, firmati Giovanni Marchese e Andrea Russotto che, seppur meno “senatore” rispetto ai due, ma comunque alla sua terza stagione in rossazzurro, è stato autore di un gran goal e di una prestazione maiuscola. Grandi applausi a fine gara da parte di tutto lo stadio, che ha apprezzato la volontà ed il sacrificio messo in campo dai giocatori etnei.

La prossima gara verrà giocata fuori casa dai rossazzurri, impegnati contro la Virtus Francavilla e desiderosi di portare fondamentali punti anche lontani dal Massimino.

LE PAGELLE

PISSERI 7.5: a nostro giudizio condivide il premio di migliore in campo insieme a Russotto; sempre abile tra i pali e decisivo in più di un’occasione a mantenere il risultato inchiodato sull’1-0. L’eventuale pareggio sarebbe stato una bella batosta per i rossazzurri.

AYA-TEDESCHI-BOGDAN 6.5: il trio difensivo soffre davvero poco le incursioni dei forti attaccanti pugliesi, rischiano poco e giocando una partita compatta sotto tutti i punti di vista.

ESPOSITO 7: bella sorpresa quella dell’ex Parma e Catanzaro, schierato a sorpresa sulla fascia destra. Tanto cuore e tanta grinta per il calciatore di Fidenza, attento quanto in difesa tanto a dare un apporto importante in fase avanzata. Rischia un rosso a fine primo tempo per un brutto fallo ed esce tra gli applausi del Massimino nel secondo.

LODI 7: sontuosa, seppur a tratti, la gara del centrocampista napoletano, abile a dettare passaggi e geometrie alla squadra, pressando alto e giocando in un ruolo poco diverso rispetto alle altre due uscite. Gli viene negata la gioia del goal su una fantastica punizione d’astuzia: rivedendo i fermi immagine, probabilmente la goal line technology avrebbe decretato la rete.

BIAGIANTI 7: il capitano rossazzurro, alla sua prima gara da titolare in campionato, si riprende ciò che era suo, dimostrando carattere e grinta da vendere. Suo il goal che sblocca la partita, sempre presente nella manovra etnea fino alla sostituzione.

MARCHESE 6.5: sbaglia qualche cross di troppo ed in difesa non sempre è impeccabile, dovendo gestire in fascia sia la fase offensiva che quella difensiva. Esce bene negli ultimi venti minuti, con maggiore attenzione in retroguardia e siglando il bello, seppur fortunoso, goal del 2-0.

CURIALE 6.5: corsa, grinta e assist, questo il sunto della punta rossazzurra di scena contro la sua ex squadra. Lo si ritrova un po’ ovunque in campo, meno invece quando dovrebbe attaccare il primo palo sui traversoni dei compagni. Non è una vera prima punta e lo si vede, ma in attesa delle migliori condizioni di Ripa, dimostra di saper fare il suo li davanti.

RUSSOTTO 7.5: migliore in campo (insieme a Pisseri) senza alcun dubbio. Conferma quanto di buono aveva fatto vedere nelle prime due giornate e quando è in partita diventa praticamente codice rosso per gli avversari. Sbaglia qualcosa in rifinitura, soprattutto con il piede mancino, ma dribbling, corsa, stop da antologia e goal finale sentenziano la sua miglior partita stagionale.

PISSERI 7.5; BOGDAN 6.5 (BLONDETT 6), TEDESCHI 6.5, AYA 6.5; ESPOSITO 7 (SEMENZATO 6), BIAGIANTI 7 (FORNITO 6), LODI 7, CACCETTA 6.5 (BUCOLO S.V.), MARCHESE 6.5; CURIALE 6.5, RUSSOTTO 7.5 (DI GRAZIA S.V.). ALL. LUCARELLI 7.5

VIDEO DELLA GARA

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
Il caffè: 10 curiosità sulla bevanda più amata dagli studenti

Il caffè è la bevanda più consumata e più amata al mondo (dopo l’acqua): ogni giorno ne vengono bevute quasi...

Chiudi