UNICT – Il team dell’UniversitĂ  tra i primi 15 nella Gara di robotica ad Abu Dhabi

Il team dell’UniversitĂ  di Catania supera un’altra fase della competizione internazionale di robotica MBZIRC. La gara ha l’obiettivo di decretare quale sia il miglior drone tra quelli presentati. I vincitori verranno premiati con una cospicua somma in denaro destinata al finanziamento del progetto stesso .

Ammonta a ben 5 milioni di dollari il premio che si aggiudicherĂ  la squadra vincitrice del “Mohamed Bin Zayed International Robotics Challenge”, gara internazionale di robotica organizzata dalla Khalifa University di Abu Dhabi, che sfida i partecipanti a realizzare e dimostrare un drone robotico autonomo in grado di identificare un veicolo in movimento e atterrarci sopra in modo automatico 

La squadra dell’Ateneo catanese, dopo essere stata selezionata tra i primi 143 team reputati adatti a passare alla fase successiva, è riuscita a portare in alto i colori di Catania anche in una seconda classificazione, piazzando il suo progetto tra i 15 migliori al mondo e determinando così il suo accesso alla fase successiva, che si sta tenendo proprio in questi giorni ad Abu Dhabi.

Oggi il team dell’UniversitĂ  di Catania, coordinato dal prof. Giovanni Muscato, dagli ing.ri Luciano Cantelli e Carmelo Donato Melita (Dieei, gruppo di Robotica) e dai prof. Corrado Santoro (Dmi, gruppo di Sistemi Autonomi), Sebastiano Battiato e Giovanni Maria Farinella (Iplab-Dmi, gruppo di Computer Vision), ha preso parte alla prima manche della Challenge 1, registrando un atterraggio autonomo in 140 secondi su un veicolo in movimento 15 km/h.

Un buon risultato, come testimonia il video condiviso qualche ora fa dal gruppo catanese sulla pagina Facebook legata al progetto Mbzirc 2017 – Unict Team.

 

Leggi anche: UNICT – Ateneo selezionato tra 143 universitĂ  per partecipare alla competizione robotica di Abu Dhabi

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
Detrazioni nei modelli 730 o Unico 2017: come possono risparmiare studenti e lavoratori?

Per molti studenti affittare una casa nella cittĂ  sede della propria universitĂ  è una necessitĂ : tra i motivi piĂą rilevanti ...

Chiudi