Attualità

Nuovo codice della strada 2024: quando entra in vigore

Nuovo codice della strada
Passato alla Camera il Codice della Strada 2024: nuove regole per neopatentati, multe per chi è ubriaco o utilizza il cellulare.

Con 163 voti favorevoli e 107 contrari, la Camera ha approvato la riforma sul nuovo codice della strada. Adesso il provvedimento passerà al Senato in attesa dell’approvazione definitiva. Le nuove regole riguarderanno neopatentati e multe per chi è ubriaco o utilizza il cellulare durante la guida e molto altro.

Neopatentati, alcool e sostanze stupefacenti

I neopatentati, fino a tre anni dal conseguimento della patente B, non potranno guidare automobili con una potenza maggiore di 143 cavalli. Chi verrà trovato ubriaco al volante rischierà una multa che può variare da 573 fino a 2170 euro (se presenta un tasso alcolemico compreso tra 0,5 e 0,8 grammi) e la sospensione della patente dai 3 ai 6 mesi.

Se il tasso alcolemico superasse i 1,5 grammi per litro, il guidatore andrebbe incontro a multe più salate (fino a 3200 euro) e la sospensione della patente da 6 mesi a 12 anni. Inoltre, si rischia anche l’arresto.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!

Nuovo codice della strada 2024: alcolock

Oltre a questo, il governo vorrebbe introdurre l’alcolock. L’alcolock è un etilometro da auto che dovrebbe impedire l’accensione del motore in caso di superamento del livello alcolemico consentito dalla legge. È una misura che riguarderebbe soltanto gli automobilisti con precedenti.

Pene inasprite anche per coloro che fanno uso di droghe: sono previste la revoca della patente e la sospensione di tre anni.

Guida contromano, scooter, autovelox e Ztl

Confisca del veicolo per coloro che causano un incidente mortale guidando contromano e aumentato il limite di cilindrata degli scooter che possono circolare in autostrada. Gli autovelox, invece, potranno essere installati soltanto a 3 km di distanza sulle strade extraurbane e 1 km su quelle secondarie. Scatta l’obbligo di assicurazione per i monopattini elettrici, che non potranno essere guidati senza targa e casco. Infine, chi sarà sorpreso a circolare all’interno di una ZTL non potrà ricevere più di una multa.

Nuovo codice della strada 2024: quando entra in vigore

Una delle informazioni più attese dai guidatori riguarda sicuramente l’entrata in vigore del nuovo codice della strada 2024. Tuttavia, come anticipato, il testo è stato approvato dalla Camera e deve ancora passare al vaglio del Senato. Bisognerà quindi attendere l’approvazione definitiva per avere informazioni riguardo all’effettiva entrata in vigore del nuovo regolamento.


Bonus gite scolastiche 2024, riaprono le domande: come richiedere l’agevolazione

Bonus casalinghe e casalinghi: requisiti e come fare domanda