News

Sicilia, dimensionamento scolastico: 75 istituti in meno il prossimo anno

scuola-banchi
Dimensionamento scolastico: i tagli agli istituti scolastici a partire dall'anno prossimo in Sicilia saranno 75 e non più 93.

Il risultato del provvedimento contenuto nel decreto Milleproroghe stabilisce che il dimensionamento scolastico slitta di un anno e all’inizio saranno meno, rispetto a quanto annunciato, gli istituti scolastici che verranno “tagliati”.

In Sicilia, i tagli previsti nel 2025/2026 saranno dunque 75 e non più 93. In sostanza, con questa riduzione, la provincia di Palermo perderà 17 autonomie, Trapani 8, Ragusa 6, Caltanissetta 5, Agrigento 7, Catania 14, Enna 3, Siracusa 8 e Messina 7. Ma l’anno seguente si sommeranno a questi altri 23 istituiti scolastici.

In Sicilia saranno così “risparmiate”,  solo per l’anno scolastico 2024/2025, 18 scuole: 15 istituti superiori e 3 istituti comprensivi.

Di fronte a questi provvedimenti, segue la perplessità dei sindacati. “Resta sempre negativo il nostro parere su un provvedimento fortemente voluto dal ministero solo per risparmiare – spiega il segretario generale della Uil Scuola Sicilia Claudio Parasporo -. È solo una soluzione tampone che sposterà il dimensionamento al prossimo anno”.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!


Catania, feci di roditori e blatte sui prodotti: segnalati 10 panifici

Incidente nel Catanese, scontro tra due auto: lunghe code