Eventi In Copertina

A Catania “Corti in Cortile” 2023: il festival internazionale del cortometraggio

corti-in-cortile
Oggi l'inaugurazione dell'edizione 2023 del festival "Corti in Cortile, il Cinema in breve", dedicato al cortometraggio italiano e internazionale.

A Catania torna il festival “Corti in Cortile, il Cinema in breve” con la sua XV edizione, ancora più ricca del solito. Si tratta di una rassegna dedicata al cortometraggio italiano e internazionale, in corso al Palazzo della Cultura di Catania ed aperta al pubblico dal 15 al 17 settembre 2023.

L’edizione 2023

L’iniziativa è inserita all’interno del Catania Summer Fest e organizzata dall’Associazione Culturale Visione Arte, con il direttore artistico Davide Catalano, e dal Comune con la Direzione Cultura e la Catania Film Commission. La novità di quest’anno è il Film Market: uno spazio in cui società di produzione, distributori, film-maker, film commission siciliane, consulenti di finanziamenti europei ed esperti di cineturismo e location saranno in primo piano.

Abbiamo una programmazione ricca, con diverse masterclass, come quella sull’uso dei caratteri all’interno dell’opera – ha affermato l’organizzatore Davide Catalano -. Abbiamo invitato diversi consulenti: per esempio, a Catania molti registi e film-maker non sanno che per fare volare un drone al centro della città c’è bisogno di un’autorizzazione, così come altri non sanno come tutelare la propria opera. ‘Corti in Cortile’ vuole essere questo: un punto di riferimento per conoscere e confrontarsi”.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!

Come spiegato dall’organizzatore, quest’anno i cortometraggi scelti sono 22: questi verranno giudicati sia dalla giuria di qualità del festival, che dal pubblico. “Io mi ritengo il direttore d’orchestra di un gruppo eccezionale, professionista, che ama il cinema e la città di Catania – ha detto ancora Catalano -. Abbiamo lavorato duramente durante il mese di agosto perché teniamo a raggiungere il nostro obiettivo, ossia quello di emozionare e divertire il pubblico“.

La novità del festival: il Film Market

Quest’anno abbiamo pensato con Davide la creazione di una piattaforma capace di creare connessioni nei punti diversi della filiera cinematografica, da quello che è la produzione a quello che è la distribuzione“, ha affermato all’anteprima stampa Alessio Morganti, della società di consulenza per i finanziamenti europei Morganti&Partners.

Il Film Market ci permette di creare una piccola base di lavoro che possa pian piano svilupparsi sempre di più – ha continuato Morganti -. Il cortometraggio è qualcosa di molto profondo perché trasmette un messaggio in maniera efficace e creativa e penso che il Film Market sia un’ottima occasione in quanto darà la possibilità a produttori e distributori importanti, ma anche ad autori, di incontrarsi, parlarsi e sviluppare nuove idee“.

Catania: luogo ideale per l’iniziativa

All’anteprima stampa dell’evento ha parlato anche il sindaco di Catania, Enrico Trantino, sottolineando l’importanza del festival per la città. “Catania è una sede privilegiata da tante produzioni televisive e cinematografiche, quindi per noi questo festival è un ottimo modo per agevolare questi percorsi di aggregazione – ha detto il sindaco -, soprattutto alla luce delle riprese televisive che sono state svolte circa un mese e mezzo fa della nuova serie televisiva prodotta sui libri della nostra Cristina Cassar Scalia e che credo possa essere un modo per portare nuovi turisti in città“.

E ancora: “Parlare di film, di cortometraggi, di arte e cultura, per noi in qualche modo segna quell’orizzonte e quella visione che vogliamo imprimere a questa nuova amministrazione perché dobbiamo cercare di battere su tutto quanto quello che consente di lanciare segnali positivi ed incoraggianti alla nostra città“.

Tra i corti in programmazione durante questi giorni, anche uno che ha vinto il premio Oscar. Saranno presenti, inoltre, alcuni registi: un’occasione unica per Catania, i catanesi e tutti i partecipanti.


Corti in Cortile 2023, Trantino: “Creiamo le basi per la Catania di domani”


 

A proposito dell'autore

Gabriella Maria Agata Ventaloro

Nata a Catania nel 2002, studia scienze e lingue per la comunicazione. È appassionata di lingue straniere, arte, fotografia e scrittura e ama vedere il bello in ogni cosa. Collabora con la redazione di LiveUnict da giugno 2021 e la coordina da aprile 2023.

Email: g.ventaloro@liveunict.com

UNIVERSITÀ DI CATANIA