Attualità

Bonus trasporti 2023, via alle richieste: come funziona

Bonus-trasporti-2023
Bonus Trasporti 2023: dal 17 aprile è attiva la piattaforma digitale per avere un contributo fino a 60 euro per l'acquisto di abbonamenti ai trasporti. I dettagli.

Bonus trasporti 2023: la misura prevede un contributo fino a 60 euro per l’acquisto di abbonamenti ai trasporti su rotaia o su gomma; è rivolto a studenti, lavoratori, pensionati e, in generale, ai cittadini con un reddito inferiore a 20000 euro nel 2022. Di seguito tutti i dettagli sul nuovo incentivo.

Bonus trasporti 2023: le parole del Ministro

Abbiamo mantenuto la promessa di accogliere le domande immediatamente dopo il nulla osta della Corte dei Conti – dichiara il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Marina Calderone – per garantire il sostegno del Governo a chi ha più avvertito il peso della crisi a causa di redditi limitati e utilizza il trasporto pubblico per i propri spostamenti“.

In seno al decreto-legge 14 gennaio 2023 n. 5, convertito con legge del 10 marzo 2023 n. 23, e dal decreto n. 4/2023,  sono stati stanziati 100 milioni di euro per sostenere la misura. Questo risultato, frutto del lavoro coordinato del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, del Ministero dell’Economia e delle Finanze e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, anela ad offrire una boccata d’ossigeno alla fascia della società più colpita dalla forte inflazione e dall’innalzata dei prezzi.


Aeroporto di Catania assume Guardie Giurate e Assistenti passeggeri: i requisiti


Bonus trasporti 2023: come richiederlo

Per accedere al Bonus trasporti 2023 bisognerà collegarsi al sito bonustrasporti.lavoro.gov.it e accedere tramite Spid o Carta d’identità elettronica (Cie).

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

Gli esercenti potranno fare richiesta per loro stessi e per eventuali minori a carico con cadenza mensile: infatti, fino al 31 dicembre 2023 sarà possibile richiedere il “Bonus trasporti 2023” una volta al mese per poter ottenere i contributi e rinnovare gli abbonamenti.

Una volta ottenuto il Bonus, si potrà procedere direttamente all’acquisto degli abbonamenti in modalità online oppure ricavare un codice da utilizzare fisicamente in negozi o uffici per gli acquisti di biglietti o tessere.

I servizi offerti

I servizi acquistabili con il Bonus trasporti 2023 contemplano tutti i mezzi di trasporto su rotaia o su gomma indipendentemente dalla lunghezza delle tratte percorse.

Tuttavia, restano esclusi i servizi di prima classe, executive, business, club executive, salotto, premium, working area e business salottino, in quanto servizi non essenziali. Per maggiori informazioni è possibile consultare le FAQ, aggiornate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, nella sezione dedicata del sito del governo: https://www.governo.it/it