Catania

Rapina nel Catanese, a volto scoperto minaccia dipendente con coltello: arrestato

Rapina-tabaccheria-Ramacca
Arrestato un pregiudicato di 35 anni: è ritenuto responsabile della rapina avvenuta nel Catanese.

Rapina in una tabaccheria del Catanese: l’uomo ritenuto il responsabile è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Ramacca. A questi il titolare di una tabaccheria del centro di Ramacca ha riferito, tramite una segnalazione telefonica, della rapina verificatasi poco prima. I militare, a quel punto, hanno raggiunto l’esercizio commerciale, dove hanno raccolto tutti gli indizi utili a ricostruire la dinamica dei fatti ed identificare il responsabile.

Secondo quanto raccontato da una dipendente ed accertato attraverso il controllo delle immagini dell’impianto di videosorveglianza, poco prima della chiusura serale, il rapinatore è entrato nella tabaccheria a volto scoperto ed armato d’un coltello. Con l’arma ha minacciato l’impiegato, con l’obiettivo di farsi consegnare 100 euro ed una stessa di sigarette.

Dopo aver ottenuto quanto richiesto, l’uomo è fuggito ma è stato rapidamente identificato e fermato poco dopo, mentre si trovava a bordo della propria Renault Clio nei pressi del carcere di Caltagirone. Si tratterebbe di un uomo di 35 anni del posto, già noto alle Forze dell’Ordine.

L’uomo è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ne ha convalidato l’arresto, disponendo nei suoi confronti la misura cautelare restrittiva a seguito della quale è stato associato alla Casa circondariale di Caltagirone.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!