News Sicilia

Sicilia, 15enne aggredito alla testa con una bottiglia: nessuno lo difende

Si è consumato ieri nel nisseno, all'uscita di scuola, l'ennesimo episodio di bullismo ai danni di uno studente: l'aggressione davanti l'indifferenza dei passanti.

Ennesimo episodio di bullismo quello accaduto ieri davanti a un Liceo Scientifico della provincia di Caltanissetta. Uno studente di quindici anni è stato, infatti, percosso alla testa con pugni e una bottiglia da un gruppo di coetanei proprio davanti l’istituto mentre, terminate le lezioni, stava salendo sulla sua minicar per fare ritorno a casa.

I motivi restano al momento sconosciuti, ma il ragazzo, dopo l’aggressione, è stato subito condotto presso il Presidio Ospedaliero “Sant’Elia” di Caltanissetta, dove è stato riscontrato un trauma cranico a seguito delle forti percosse subite. Il fatto si è verificato in pieno giorno, nei pressi di una via trafficata, proprio davanti l’inerzia e l’indifferenza dei passanti.

Università di Catania