News Sicilia

Sicilia, Guida Michelin 2023: un ristorante anche a Catania

Nuova Guida Michelin 2023: premiato un ristorante anche a Catania. Di seguito la lista con tutti i ristoranti Michelin in Sicilia.

La nuova guida Michelin è finalmente uscita e vede in pole position la Sicilia, con ben 5 nuove novità, a partire dalle due stelle assegnate al St. George di Heinz Beck di Taormina e una a Mec Restaurant di Palermo, Principe Cerami di Taormina, Limu a Bagheria e I Tenerumi a Vulcano.

Riconoscimenti che si aggiungono alle due stelle del ristorante Duomo di Ciccio Sultano a Ragusa Ibla, e a La Madia del patron chef Pino Cuttaia a Licata, che dice: “Ogni volta è un traguardo e una grande emozione. Provo sempre tanta gratitudine e continuo desiderio di miglioramento. Ringrazio mia moglie Loredana, la mia brigata e tutti coloro che credono in me e collaborano quotidianamente per valorizzare una cucina che è portavoce di un territorio, di una cultura, di una tradizione, rendendola speciale”.

Diversi riconoscimenti che vengono totalizzati in un complessivo di 385 stelle, per la gastronomia in Italia, uno dei campi in cui il nostro paese eccelle maggiormente. Quest’anno più degli altri inoltre, sono stati davvero tanti i giovani chef premiati con le Stelle: con una stima di 20 sotto i 35 anni.

Tra i diversi riconoscimenti non può che essere fondamentale citare quello avuto a Catania, per il ristorante “Sapio“, ristorante nato nel 2016, dalla determinazione e dal desiderio di mettere radici nella propria terra un progetto coraggioso e ambizioso, che nasce al tempo stesso da un grande amore: quello tra Alessandro e Roberta, i cui destini si sono incrociati sin dall’età della loro adolescenza, tra i banchi di scuola, e oggi insieme hanno realizzato un luogo privilegiato per suscitare sensazioni gustative armoniche dove cibo e vino si esaltano reciprocamente senza sovrastarsi.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

Determinazione, sacrificio e costanza sono stati, è proprio il caso di dire, gli ingredienti giusti che hanno portato lo chef Alessandro ad attirare l’attenzione delle più importanti guide gastronomiche e a conquistare, all’età di 26 anni, la prestigiosa Stella Michelin, che in quell’edizione lo ha visto protagonista anche come il più giovane chef d’Italia a ricevere questo importante riconoscimento. Catania è stata valorizzata al meglio, proprio dai giovani.

Di seguito in fine la lista, che include i diversi riconoscimenti sopra citati, in ordine da due stelle ad una:

Due Stelle

  • St. George by Heinz Beck – Taormina (Novità);
  • La Madia – Licata;
  • Duomo – Ragusa Ibla.

Una Stella

  • Mec Restaurant – Palermo (Novità);
  • Principe Cerami – Taormina (Novità);
  • Limu – Bagheria (Novità);
  • I Tenerumi – Vulcano (Novità);
  • I Pupi – Bagheria;
  • Coria – Caltagirone;
  • Sapio – Catania;
  • Shalai – Linguaglossa;
  • Accursio – Modica;
  • Gagini Restaurant – Palermo;
  • Locanda Don Serafino – Ragusa;
  • Zash – Riposto;
  • Signum – Isola di Salina;
  • La Capinera – Taormina;
  • Otto Geleng – Taormina;
  • Il Bavaglino – Terrasini;
  • Il Cappero – Isola di Vulcano.