Lavoro, stage ed opportunità

Concorsi pubblici 2022, dall’INPS alla Polizia: i bandi attivi

concorsi pubblici 2022
Concorsi pubblici 2022: in cerca di un impiego? Bisognerà sapere che alcuni interessanti bandi sono attualmente attivi: di seguito tutte le informazioni utili.

Concorsi pubblici 2022 ancora attivi: la Polizia di Stato, l’INPS, i Vigili del Fuoco e l’Esercito italiano hanno indetto delle interessanti procedure concorsuali a cui si può ancora partecipare. Di seguito i dettagli su domande di ammissioni, scadenze e requisiti.

Polizia di Stato:

Il Ministero dell’Interno ha indetto un concorso Polizia di Stato 2022 per 1188 Allievi Agenti: sarà possibile presentare la domanda di ammissione entro il 3 novembre 2022.

Il bando è aperto ai giovani civili diplomati e i requisiti richiesti sono:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti politici;
  • diploma di scuola secondaria di secondo grado o equivalente;
  • essere maggiorenni e non aver compiuto 26 anni di età (limite è elevato fino a un massimo di 3 anni in relazione all’effettivo servizio militare prestato dai candidati);
  • possesso delle qualità di condotta previste dall’articolo 35, comma 6, del d.lgs n. 165/2001;
  • efficienza fisica e idoneità fisica, psichica ed attitudinale all’espletamento dei compiti connessi alla qualifica;
  • non essere stati espulsi o prosciolti da precedente arruolamento nelle Forze armate o Forze di polizia;
  • non essere stati destituiti, dispensati, dichiarati decaduti o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • assenza di condanne (anche definitiva per delitti non colposi, o di procedimenti penali per delitti non colposi per i quali sono sottoposti a misura cautelare personale), e assenza di procedimenti penali senza successivo annullamento della misura, assoluzione, proscioglimento o archiviazione anche con provvedimenti non definitivi.

Tredici posti  saranno riservati ai possessori di un attestato bilingue (italiana e tedesca) di livello B2 del Quadro comune europeo, che al termine del concorso saranno assegnati agli uffici della Provincia autonoma di Bolzano. 


 Lavoro Sicilia, da Eurospin a McDonald’s: le posizioni aperte


INPS

Anche l’INPS, l’Istituto nazionale della previdenza sociale, ha indetto una selezione volta alla copertura di 62 medici.

La selezione, in particolare, prevede l’assunzione, a tempo pieno e indeterminato, di medici di seconda fascia funzionale nei ruoli dell’INPS. Sarà possibile presentare domanda di ammissione entro e non oltre il 4 novembre 2022.

Vigili del Fuoco

Anche per il Corpo dei Vigili del Fuoco, il Ministero dell’Interno, ha indetto un bando di selezione per Ispettori antincendi, volto a coprire 97 posti. La scadenza per la domanda è il 31 ottobre 2022.

Questi i requisiti richiesti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti politici;
  • età non superiore ai 30 anni. Non è soggetta ai limiti massimi di età la partecipazione al concorso del personale che espleta funzioni operative del Corpo nazionale dei vigili del fuoco destinatario della riserva di un sesto dei posti di cui all’articolo 1, comma 2, lettera a), del bando. Il limite di età è fissato, invece, in 37 anni per la partecipazione al concorso del personale volontario del Corpo nazionale dei vigili del fuoco;
  • idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio, secondo i requisiti stabiliti dal regolamento del Ministro dell’Interno del 4 novembre 2019, n. 166;
  • laurea in ingegneria o architettura;
  • abilitazione professionale attinente ai titoli di studio;
  • possesso delle qualità morali e di condotta di cui agli articoli 26 della legge 1° febbraio 1989, n. 53.

Esercito italiano

Scadenza più vicina per un nuovo concorso per 60 volontari VFP4 nelle Forze speciali dell’Esercito, indetto dal Ministero della Difesa. Di fatto si potrà presentare domanda entro e non oltre il prossimo 13 ottobre 2022.
Ai candidati interessati si richiedono:
  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici; aver compiuto il 18° anno di età e non aver superato il giorno del compimento del 30° anno di età;
  • diploma di istruzione secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore);
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una Pubblica Amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di Pubbliche Amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia, a esclusione dei proscioglimenti a domanda e per inidoneità psico-fisica e quelli disposti ai sensi dell’articolo 957, comma 1, lettere b) ed e-bis) del Codice dell’Ordinamento Militare;
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna;
  • non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • non avere in atto un procedimento disciplinare avviato a seguito di un procedimento penale per delitto non colposo che non si sia concluso con sentenza irrevocabile di assoluzione perché il fatto non sussiste ovvero perché l’imputato non lo ha commesso, pronunciata ai sensi dell’articolo 530 del codice di procedura penale;
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • aver tenuto condotta incensurabile;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • idoneità psico-fisica e attitudinale per l’impiego nelle Forze Armate in qualità di volontario in servizio permanente, conformemente alla normativa vigente alla data di pubblicazione del presente bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana;
  • esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool e per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico.

Università di Catania