Lavoro, stage ed opportunità

Rai, nuove assunzioni per diplomati: le figure ricercate

Rai assunzioni
Rai: la celebre società è attualmente in cerca di personale. Si ricercano, in particolare, giovani diplomati.

Nuove allettanti opportunità riservate ai giovanissimi in possesso del solo diploma vengono riservate dalla Rai, Radiotelevisione Italiana S.p.A.

La società concessionaria in esclusiva del servizio pubblico radiofonico e televisivo in Italia ha indetto delle selezioni volte a individuare e ad inserire in azienda 35 under 30.  Di seguito tutti i dettagli.

I posti ed il contratto offerto

Tramite le selezioni, per titoli e prove, si punta ad assumere:

  • 25 impiegati;
  • 10 assistenti di redazione.

Per entrambe le figure professionali è previsto un inserimento con contratto di apprendistato professionalizzante.

I requisiti richiesti

La selezione è aperta ai cittadini italiani, ai cittadini dell’Unione Europea ed ai cittadini di Paesi non appartenenti all’Unione Europea, ma in possesso dei seguenti requisiti generali:

  • età compresa tra i 18 e i 29 anni e 364 giorni;
  • diploma quinquennale di Scuola Secondaria Superiore;
  • e, soltanto per gli assistenti di redazione, la patente di guida automobilistica cat. B.

Per ulteriori informazioni in merito ai requisiti, si rimanda alla lettura dei bandi.

Sedi di lavoro

Si esplicita che chiunque verrà selezionato potrà essere assegnato presso le sedi di lavoro dislocate sul territorio nazionale, sulla scorta delle esigenze aziendali.

I vincitori della selezione per assistenti di redazione saranno impiegati, a seconda delle esigenze produttive dell’Azienda, nelle Redazioni delle diverse Testate giornalistiche situate in tutta Italia.

Come candidarsi?

Gli interessati potranno presentare apposita domanda di ammissione solo telematicamente, entro e non oltre le ore 12:00 del 23 settembre 2022.

In particolare bisognerà:

  1. collegarsi e registrarsi al sito Lavoraconnoi.rai.it;
  2. cliccare sull’apposita selezione; 
  3. compilare un apposito form online.

Università di Catania