Cronaca

Catania, sparatoria dopo rissa in un locale: disposti 5 arresti

Episodio di violenza nel centro storico di Catania: una sparatoria ha avuto luogo dopo una rissa in un locale. Il bilancio è di due feriti, e la Polizia ha arrestato cinque persone.

Il bilancio del grave episodio di violenza nella zona della movida catanese fu quello di cinque arresti e due feriti da armi da fuoco. Si è riusciti a far luce sui fatti accaduti lo scorso 21 aprile a Catania, quando una sparatoria è avvenuta al centro della città. L’evento è stato il seguito di una violenta rissa iniziata in un locale al centro di Catania tra diverse persone. Infatti, una volta abbandonato il locale, la rissa è degenerata in una sparatoria avvenuta in una importante strada cittadina a doppio senso di circolazione.

Dagli accertamenti, è emerso che le principali persone coinvolte sono state cinque, tutti nati tra il 1994 e il 2003. Inoltre, nel corso della sparatoria si sono registrati anche due feriti, un maggiorenne e un minorenne, raggiunti dai colpi di arma da fuoco. Infatti, anche dai rilievi effettuati dalla Polizia Scientifica, è stato possibile ritrovare dei bossoli nella zona della sparatoria, appartenenti ad una calibro 7,65 e una calibro 40.

In seguito alle indagini, le cinque persone coinvolte sono state arrestate per i reati di rissa e lesioni personali, aggravate dalla detenzione e porto in luogo pubblico di più armi comuni da sparo, oltre a maltrattamenti in famiglia e danneggiamento di cose esposte alla pubblica fede. Infine, grazie alle indagini e alle immagini raccolte dalla videosorveglianza nella zona, è stato possibile ricostruire l’accaduto che sarebbe scaturito in seguito ad un confronto violento tra due contrapposte fazioni della città etnea.

Università di Catania