Arte

Musei e giovani, ingresso a 2 euro: le agevolazioni per fascia d’età

I musei italiani offrono diverse agevolazioni in base alla fascia d'età per incentivare i giovani a visitare i luoghi di cultura: ecco quali sono le principali attive nel Paese.

I musei italiani rappresentano una parte dell’inestimabile patrimonio culturale riconosciuto nel mondo intero: infatti, basti pensare che la Penisola è il Paese che raccoglie il maggior numero di siti UNESCO al mondo. Infatti, al 2021 l’Italia ospitava 58 siti UNESCO, seguita da due Paesi nettamente più grandi rispetto al Belpaese, come la Cina, con 56 beni UNESCO e la Germania, con un totale di 51 siti UNESCO sul suo territorio.

Nello specifico, per quanto riguarda i musei italiani, la Direzione generale dei Musei si sforza molto per incentivare i giovani a visitare i luoghi culturali presenti nel territorio nazionale. Tra le iniziative attive, non si possono non considerare le agevolazioni economiche per gli ingressi ai musei. Queste ultime, servono a spingere sia i giovani che i loro genitori ad usufruire del patrimonio culturale italiano. Ma di quali benefici si tratta? Ecco le agevolazioni attive all’interno della maggior parte dei musei italiani, aree e parchi archeologici e complessi monumentali statali.

Ingresso a 2 euro: a chi spetta

Una delle misure principali adottate dai musei italiani riguarda l’accesso dei giovani pagando solo 2 euro. Tuttavia, quest’iniziativa coinvolge solo una particolare fascia d’età, vale a dire l’ultima entro quale si considera l’appartenenza alla categoria “Giovani”.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

Infatti, solo coloro i quali hanno tra i 18 e i 25 anni possono accedere con un biglietto al prezzo di 2 euro ai siti museali italiani. Il beneficio si intende valido fino al giorno del compimento dei 25 anni di età ed è valido per tutti i cittadini dell’Unione Europea e dei Paesi terzi con i quali sono stati stipulati specifici accordi.

Musei italiani: ingresso gratuito

Tra le agevolazioni per l’accesso ai musei riguardanti i giovani, ne sono previste anche alcune che prevedono l’ingresso gratuito. In questo caso, si tratta di tutti i ragazzi che non abbiano ancora compiuto 18 anni e che intendono visitare un museo o un complesso monumentale statale. Tuttavia, è fondamentale specificare che, per fruire della visita, i minori di 12 anni devono essere accompagnati.

Altre agevolazioni per i giovani

Infine, alcuni musei propongono delle iniziative gestite autonomamente e non a livello nazionale rivolte proprio ai giovani. Nello specifico, un’iniziativa spesso presente riguarda gli studenti universitari, i quali possono usufruire di biglietti scontati e ridotti per accedere ai musei. Tuttavia, occorre fare attenzione ai destinatari delle offerte: infatti, a volte possono riguardare l’intero gruppo universitario, mentre altre volte si rivolgono solo agli iscritti in atenei presenti nella stessa regione del museo, o ancora a singoli e specifici corsi di laurea.