Arte

UNICT – Catania, al via mostra dedicata a Sant’Agata a Palazzo Centrale: date e orari

Il Palazzo Centrale dell'Università di Catania ospiterà una mostra dedicata al culto della patrona etnea Sant'Agata: tutte le informazioni in merito.

Al via a Catania l’esposizione “Agata. Dall’icona cristiana al mito contemporaneo. I tesori dei musei regionali a Palazzo dell’Università”. La mostra, inaugurata lo scorso 20 Giugno, sarà ospitata dal Museo dei Saperi e delle mirabilia siciliane, piano terreno del Rettorato, il Palazzo Centrale dell’ateneo catanese sito in piazza Università.

Dipinti e ceramiche custoditi nei musei regionali e civici, sculture e fotografie di artisti contemporanei saranno i protagonisti di questa mostra che ha come obiettivo la celebrazione della Patrona di Catania. La mostra riunisce quindi pregevoli dipinti appartenenti alle gallerie della Regione Siciliana (Galleria regionale della Sicilia Palazzo Abatellis di Palermo, Galleria regionale Palazzo Bellomo di Siracusa, Museo interdisciplinare di Messina, Museo “Agostino Pepoli” di Trapani), oggetti in ceramica del Museo regionale della ceramica di Caltagirone, opere provenienti dal Museo civico Castello Ursino e dall’Arcidiocesi di Catania, nello specifico dalle chiesa di Sant’Agata al Borgo e dei SS. Pietro e Paolo.

In mostra preziose opere appartenenti alle collezioni d’Ateneo e custodite al Rettorato dell’Università. Saranno esposte anche fotografie e sculture di artisti contemporanei ispirate alla figura della santa e alla festa selezionate dalla Fondazione Oelle Mediterraneo antico unite ad un’istallazione olfattiva.

La mostra, finanziata dalla Regione Siciliana, Assessorato dei beni culturali e dell’identità siciliana, è ideata e organizzata dalla Soprintendenza per i beni culturali e ambientali di Catania in collaborazione con l’Università di Catania – Sistema Museale d’Ateneo – e con la Fondazione Oelle Mediterraneo antico.

Sarà possibile visitare gratuitamente l’esposizione fino al 31 ottobre 2022, dal lunedì al venerdì, dalle 9:30 alle 13:30, e sarà necessaria la prenotazione per le visite pomeridiane di gruppo.

La locandina dell’evento