Lavoro, stage ed opportunità

Concorso Forze Armate 2022: le scadenze e i requisiti

Concorso Forze Armate 2022: è stato bandito negli scorsi giorni e prevede l'assunzione di 34 marescialli con laurea in ruoli specifici per Esercito, Marina e Aeronautica.

Indetto un concorso per un totale di 34 Marescialli che saranno operativi in vari ambiti delle forze armate: nell’Esercito, nella Marina Militare e nell’Aeronautica Militare. L’esame sarà per titoli ed esami con reclutamento a nomina diretta. La scadenza del concorso forze armate 2022 è fissata per il 7 luglio 2022. Ecco le posizioni aperte e i requisiti.

Concorso Forze Armate 2022: Posizioni aperte

10 Marescialli dell’Esercito in servizio permanente con la Specializzazione Sanità:

  • n. 5 posti per laureati in Professioni Sanitarie Infermieristiche (Infermieri);
  •  n. 3 posti per laureati in Professioni Sanitarie della Riabilitazione (Fisioterapisti);
  •  n. 2 posti per laureati in Professioni Sanitarie Tecniche (Tecnico di Radiologia Medica).

14 capi di terza classe da immettere nei ruoli di Marescialli della Marina Militare in servizio permanente nelle categorie Specialisti del Sistema di Combattimento/Ricercatori elettronici e Servizio Sanitario del Corpo equipaggi militai marittimi (C.E.M.M.), suddivisi tra:

  • 6 posti Servizio Sanitario – Infermieri;
  • 2 posti Servizio sanitario – Tecnici sanitari / Tecnici laboratorio biometrico;
  • 2 posti Servizio sanitario – Tecnici sanitari / Tecnici audiometristi;
  • 2 posti Servizio sanitario – Tecnici sanitari / Tecnici neurofisiopatologia;;
  • 2 posti Specialisti del Sistema di Combattimento / Ricercatori elettronici.

10 Marescialli di terza classe da immettere nei ruoli di Marescialli dell’Aeronautica Militare in servizio permanente per la Categoria Supporto, Specialità Sanità, Qualifica Operatore Sanitario Specializzato, suddivisi tra:

  •  n. 9 posti per Infermieri;
  •  n. 1 posto per Tecnici audiometristi.

Requisiti

I requisiti generali richiesti sono i seguenti:

  • essere cittadini italiani;
  • essere in possesso del titolo di studio indicato tra i requisiti speciali;
  • essere in possesso dell’idoneità psicofisica e attitudinale al servizio militare incondizionato;
  • rientrare nei parametri fisici correlati alla composizione corporea, alla forza muscolare e alla massa metabolicamente attiva, secondo le tabelle stabile dal regolamento;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una Pubblica Amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di Pubbliche Amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, o prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia, a esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psico-fisica;
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, o non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • non essere sottoposti a misure di prevenzione;
  • aver tenuto condotta incensurabile;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • aver riportato esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool, per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico;
  • se concorrenti di sesso maschile, non essere stati dichiarati obiettori di coscienza ovvero ammessi a prestare servizio sostitutivo civile, a meno che abbiano presentato apposita dichiarazione irrevocabile di rinuncia allo status di obiettore di coscienza presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile non prima che siano decorsi almeno 5 anni dalla data in cui sono stati collocati in congedo.

Inoltre è richiesto il possesso di uno dei titoli di studio indicati negli Appendici del bando e non aver compiuto il 32° anno di età.

Per i Marescialli di marina, nel particolare per la categoria Specialisti del Sistema di Combattimento del Corpo equipaggi militari marittimi (C.E.M.M.), è necessario essere in possesso di nulla osta di sicurezza (NOS) con classifica di segretezza non inferiore a “Segreto NATO”.

Ai militari in servizio o in congedo si richiede:

  • non aver riportato sanzioni disciplinari più gravi della consegna nell’ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a 2 anni;
  • non aver riportato sanzioni disciplinari di stato nell’ultimo quinquennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a 5 anni;
  • qualifica non inferiore a “superiore alla media” o giudizio corrispondente nell’ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a 2 anni e comunque di almeno 60 giorni nel caso di rapporto informativo.

Prove d’esame

  • prova scritta per la verifica delle qualità culturali e intellettive;
  • accertamento dell’idoneità psico-fisica;
  • accertamento dell’idoneità attitudinale;
  • prova orale;
  • valutazione dei titoli di merito.

I partecipanti al concorso per Marescialli dell’Esercito affronteranno anche delle prove di verifica dell’efficienza fisica.

Concorso Forze Armate 2022: Scadenze e domanda

La scadenza ultima per presentare la domanda è il 7 luglio 2022, da presentare tramite l’apposito portale concorsi online del Ministero della Difesa. Si può presentare la domanda per una sola categoria o specialità o abilitazioni indicate nelle Appendici del bando. In quest’ultimo sono indicati tutti i dettagli del concorso forze armate 2022 per Marescialli dell’Esercito, Marina Militare e Aeronautica Militare.

Inoltre le successive comunicazioni sulle prove d’esame e graduatorie saranno pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale e sul sito del Ministero della Difesa. Per accedere al portale sarà necessario autenticarsi tramite SPID o con l’uso di un lettore di smart-card installato nel computer per la CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Università di Catania