News

Mascherine obbligatorie, dove e quando: le regole da giugno a settembre

Mascherina in estate
Mascherine obbligatorie, dove e quando? Presto si potrebbe dire addio all'uso dei dispositivi di protezione, dopo aver detto addio al greenpass: ecco le nuove regole da giugno fino a settembre.

Mascherine obbligatorie, dove e quando fino a settembre? Con l’arrivo dell’estate e del forte caldo, sono in tanti a chiedersi quando e se si potrà fare a meno dell’uso delle mascherine. A differenza della precedente estate, quest’anno andremo in contro alla fine di tante restrizioni. Ad oggi, il Green pass è rimasto obbligatorio solo per entrare in Italia, sia per i turisti che per gli italiani, ma non per muoversi all’interno del paese, dal 1 giugno non sarà più necessario.

Nonostante non ci vi sia più l’obbligo vaccinale per la popolazione, resta necessaria la certificazione verde rafforzata per chi lavora nella sanità, pena sospensione del lavoro e della retribuzione. L’obbligo vaccinale per questa categoria rimane in vigore per tutto il 2022. Il nostro paese non segue la linea di apertura del resto d’Europa, contrariamente prosegue con passo cauto. Vediamo meglio dove e fino a quando si parlerà di mascherine obbligatorie in Italia.

Mascherine obbligatorie: dove è necessario usarla

Il 15 giugno rimane il termine per l’obbligo di utilizzo delle mascherine ma non in tutte occasioni. Ecco dove rimane l’obbligo:

  • Trasporto pubblico, navi, aerei e treni (obbligo FFP2 con possibile proroga oltre il 15 giugno);
  • Scuola: la mascherina rimane obbligatoria fino alla fine dell’anno scolastico e per gli esami di stato;
  • Spettacoli e competizioni al chiuso: teatri, cinema e palazzetti fino al 15 giugno (non è prevista alcuna proroga).

Altre scadenze

Le restrizioni andranno scemando man mano, come accaduto di anno in anno, anche se non si escludono dei cambi di rotta a seconda dell’andamento della pandemia. Tuttavia, al momento le più importanti sono le seguenti:

  • 15 giugno: addio alle mascherine obbligatorie in alcuni ambienti e fine obbligo vaccinale per over 50, forza dell’ordine e lavoratori all’interno delle scuola;
  • 31 agosto: scadenza del provvedimento che regola lo smart working nel privato;
  • 31 dicembre: fine obbligo vaccina per chi lavora negli ospedali e nelle Rsa e per tutti gli operatori sanitari.

Università di Catania