Catania

Spesa per infrastrutture stradali, Catania tra i capoluoghi più “virtuosi”: la classifica

strade
Foto d'archivio.
Catania tra le più virtuose in merito alla gestione delle spese per le infrastrutture stradali del 2020: la posizione del capoluogo etneo e delle altre città.

Catania “premiata” con una tripla AAA in materia di gestione delle spese per le infrastrutture stradali, con riferimento all’anno 2020.

Catania tra i capoluoghi di provincia più virtuosi

Il buon risultato del capoluogo etneo è decretato dalla classifica elaborata per l’Adnkronos dalla Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica italiana, nell’ambito del progetto “Pitagora”, che ha analizzato i costi sostenuti da diverse province italiane nel corso del 2020.

Catania conquista un’ottima posizione e a precederla sul podio ci sono solamente Imperia, Andria e Trani. Ecco i Comuni più “virtuosi”:

  1. Imperia con 6.769,18 euro
  2. Andria con 52.187,56 euro
  3. Trani con 99.720,57 euro
  4. Catania con 129.478,21 euro
  5. Vibo Valentia 151.344,04 euro
  6. Catanzaro con 184.016,81 euro
  7. Novara con 261.079,31 euro
  8. Latina con 308.720,06 euro
  9. Frosinone con 318.666,32 euro
  10. Barletta con 335.584,75 euro
  11. L’Aquila con 345.107,66 euro
  12. Caltanissetta con 423.673,84 euro
  13. Viterbo con 440.674,82 euro
  14. Palermo con 1.110.910,77 euro
  15. Livorno con 1.354.960,75 euro

Non solo tripla AAA

Ma non è finita qui. Altri capoluoghi di provincia sono riusciti ad ottenere una doppia AA in merito alle spese effettuate. In questo caso le città interessate sono:

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

  • Chieti;
  • Foggia;
  • Siracusa;
  • Vercelli;
  • Terni;
  • Ancona;
  • Taranto;
  • Crotone;
  • Potenza;
  • Carbonia;
  • Massa;
  • Lodi;
  • Asti;
  • Perugia;
  • Pistoia;
  • Nuoro;
  • Pavia;
  • Lucca;
  • Salerno;
  • Benevento;
  • Alessandria;
  • Trapani;
  • Messina;
  • Modena;
  • Sassari;
  • Reggio Calabria.

Portano, infine, a casa una sola A: Savona, Rieti, Siena, Napoli, Parma, Roma, Agrigento, Reggio Emilia, Vicenza, Pesaro, Ragusa, Varese, Cagliari, Bari, Prato, Ascoli Piceno, Rovigo, Cuneo, Como.