Attualità

Bonus internet veloce: in arrivo voucher da 300 euro senza limiti ISEE

Bonus internet veloce
Bonus internet veloce: in arrivo un voucher da 300 euro da riservare alle famiglie residenti in Italia, e senza limiti ISEE. Di seguito i dettagli emersi.

Bonus internet veloce: a breve le famiglie potrebbero beneficiare di un voucher da 300 euro. Ecco cosa è emerso a riguardo finora.

Gli obiettivi

Uno degli obiettivi del Governo sarebbe quello di diffondere in maniera capillare Internet ultra-veloce. Per tale ragione si prevedono alcune agevolazioni da riservate alle famiglie, che non tengano conto di alcun limite ISEE e che mirino all’attivazione di servizi di rete ad almeno 30 Mbps di velocità in download. Ma non è finita qui: si punta, tra il resto, alla promozione di Spid, cloud ed altri servizi digitali.

È Infratel, società con a capo il Ministero dello Sviluppo economico, a riferire di tali rilevanti novità. La società non ha semplicemente anticipato misure ed obiettivi, ma anche annunciato il lancio di una consultazione pubblica sul proprio sito.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

Fino al prossimo 31 maggio chiunque lo desideri potrà fornire un proprio parere su tale piano, inviando una mail all’indirizzo voucher@infratelitalia.it. In una fase successiva il piano verrà presentato e notificati alla Commissione europea.


 Bonus Draghi 200 euro: a chi spetta e come ottenerlo


Bonus internet veloce: cosa prevede?

Come già anticipato, uno dei punti del piano consiste nell’erogazione di un voucher del valore pari a 300 euro, da riservare all’attivazione di servizi ad almeno 30 Mbps di velocità massima in download, realizzati con qualsiasi tecnologia disponibile.

La cifra, secondo le stime di Infratel, permetterebbe di coprire in media fino al 50% dei costi di un contratto che garantisca un servizio di connettività Nga ad almeno 30 Mbps per un periodo fino a 2 anni.

Se confermato, il bonus internet veloce verrebbe erogato sotto forma di sconto sul prezzo di attivazione o sull’importo dei canoni di erogazione del servizio e includerà anche la fornitura dei relativi apparati elettronici.

I requisiti

Quali requisiti dovrebbero servire per ottenere il bonus? In realtà dovrebbe spettare a qualsiasi famiglia residente in Italia e sprovvista di servizi di connettività (o con servizi al di sotto delle prestazioni che si intende raggiungere).

La norma non prevede che i beneficiari restino vincolati al contratto per il quale è stato utilizzato il voucher ma stabilisce che ciascun nucleo debba ottenere un solo bonus internet veloce. Si escludono limiti ISEE.