Lavoro, stage ed opportunità

Concorsi Sicilia: l’Asp di Catania assume

concorsi Sicilia 2022 gazzetta ufficiale
Concorsi Sicilia: l'Asp di Catania è alla ricerca di 121 medici da assumere presso i propri ospedali. Di seguito i posti e i requisiti necessari.

L’Asp di Catania è alla ricerca di 121 medici da assumere presso i propri ospedali. I concorsi Sicilia sono sempre più ampi nell’Isola, infatti le opportunità di lavoro sono molteplici per differenti posti e mansioni.

Il concorso presso l’Asp mira a selezioni medici da assumere a tempo indeterminato e le domande scadono il 16 maggio 2022. Per tutte le info è necessario visionare il bando ufficiale.

Concorsi Sicilia: i posti nelle Asp

I posti per il concorso Sicilia sono così ripartiti:

  • n. 20 posti disciplina medicina interna;
  • n. 8 posti disciplina medicina legale e fiscale;
  • n. 70 posti disciplina organizzazione dei servizi sanitari di base;
  • n. 4 posti disciplina malattie infettive;
  • n. 7 posti disciplina geriatria;
  • n. 4 posti disciplina oftalmologia;
  • n. 8 posti disciplina cardiologia, da assegnare al P.O. di Caltagirone.

I requisiti

I candidati al concorso per dirigenti medici indetto dall’ASP di Catania devono possedere i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea;
  • idoneità alle mansioni;
  • inclusione nell’elettorato attivo;
  • assenza provvedimenti di destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o di decadenza da un impiego presso una pubblica amministrazione quando sia accertato che l’impiego fu conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile o di licenziamento;
  • laurea in medicina e chirurgia;
  • specializzazione nella disciplina oggetto del concorso o in una delle discipline equipollenti o affini. Il personale del ruolo sanitario in servizio di ruolo alla data di entrata in vigore del D.P.R. 10 Dicembre 1997, n. 483 è esentato dal requisito della specializzazione nella disciplina relativa al posto di ruolo già ricoperto alla predetta data per la partecipazione ai concorsi presso le U.S.L. e le Aziende ospedaliere diverse da quelle di appartenenza;
  • iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici Chirurghi.

Selezione

La procedura selettiva sarà articolata in tre prove d’esame: una scritta, una pratica e una orale, oltre che nella valutazione dei titoli. 

 Concorsi Pubblica Amministrazione: 11 mila posti anche per diplomati


Università di Catania