Test Ammissione

Test Medicina 2022: le date e tutte le novità previste

Test Medicina
Test Medicina 2022: gli aspiranti medici e chirurghi di tutta Italia hanno finalmente una data d'inizio. Da quest'anno sono previste alcune novità: ecco quali.

Test Medicina 2022: le date della prova nazionale per accedere al Corso di Laurea di Medicina e Chirurgia (e non solo) sono finalmente state svelate.

Tuttavia, sapere quando gli aspiranti studenti di Medicina affronteranno la temutissima prova non basta: previsti di fatto numerosi cambiamenti, volti a rivoluzionare la metodologia applicata ai test d’ingresso tenutisi fino ad ora.


 Test d’ingresso università 2022, si partirà con Medicina: tutte le date


Test Medicina 2022: le date

Gli aspiranti medici e chirurghi del futuro devono segnare in agenda, in primo luogo, la data del 6 settembre: è il giorno fissato per il test di Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria in lingua italiana.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

Il test di Medicina Veterinaria, poi, si terrà l’8 settembre 2022 mentre la prova di Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria in lingua inglese qualche giorno dopo, il 13 settembre 2022.

I posti e le domande del test

La prova d’ingresso di quest’anno è destinata a lasciare il segno per via delle modifiche previste: sebbene le modalità resteranno uguali (in presenza e con test cartaceo), vi saranno meno domande di cultura generale, lasciando spazio a quelle disciplinari e di logica.

Non solo: chi desidera iscriversi a una delle facoltà di Medicina e Chirurgia presenti sul territorio nazionale, potrà, da maggio, iniziare ad esercitarsi, grazie al materiale rilasciato gratuitamente dagli Atenei. Inoltre gli stessi Atenei cureranno, da agosto, dei corsi preparatori, gratuiti e online.

Per quanto riguarda i posti a disposizione, ancora nessuna novità confermata: si attende il decreto del MIUR. Tuttavia, ci si aspetta che le disponibilità continuino a crescere, superando i 14mila posti dello scorso anno.

Test Medicina: i cambiamenti dal 2023

Il prossimo anno sarà quello in cui il Test di Medicina verrà completamente riformato: come spiegato dal Ministro dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, a al Corriere della Sera, dal prossimo anno la prova d’ingresso in Medicina e Chirurgia si trasformerà in un percorso da seguire sin dal quarto superiore con un esame finale, il TOLC.

Il TOLC, secondo le ultime indiscrezioni, potrà essere eseguito almeno due volte l’anno, secondo le indicazioni dei singoli Atenei, che metteranno a disposizione anche le proprie postazioni informatiche. Il risultato migliore ottenuto, in seguito, sarà inserito nella piattaforma: da qui si costruiranno le graduatorie, in base ai posti a disposizione nelle singole università. Proprio a proposito dei posti a disposizione, ultimo ma non meno importante da segnalare è l’aumento delle disponibilità dal proprio anno: saranno circa il 10% in più.