Catania

Catania, la raccolta differenziata arriva anche nei mercati: il piano

mercato Piazza Alberto
Anche chi lavora alla fiera di Piazza Carlo Alberto dovrà ora impegnarsi nella raccolta differenziata dei rifiuti: le novità.

Si tenta, ancora una volta, di intensificare la raccolta differenziata nel capoluogo etneo.

Andrea Barresi, Assessore all’ambiente e alla nettezza urbana, desidera sensibilizzare anche gli operatori della fiera di Piazza Carlo Alberto alla raccolta differenziata dei rifiuti. Per tale ragione questa mattina l’Assessore, in collaborazione con la Polizia municipale e gli operatori della Dusty, ha dato avvio ad un piano ad hoc.

Nel corso dell’intera settimana appena iniziata, gli operatori commerciali (e non solo quelli del settore alimentare) verranno invitati a seguire le istruzioni impartite per far sì che, a conclusione dell’attività commerciale, tutti i rifiuti risultino separati e vengano trasportati in maniera più rapida e corretta.

A questo primo periodo “di prova” subentrerà un piano repressivo per chi non rispetterà le regole: questo scatterà il prossimo 7 marzo. Si esplicita che anche l’ex Sindaco Bianco aveva tentato, invano, di introdurre la raccolta nell’estate del 2016.

Ora si punta a sperimentare nuova modalità di raccolta dei rifiuti, pianificata dall’amministrazione Comunale in sinergia tra gli assessorati comunale Ecologia e Attività Produttive, anche al mercato storico della Pescheria e negli altri mercati rionali. Il piano di attuazione che si seguirà dovrebbe realizzarsi entro poche settimane.

Università di Catania