Misterbianco

Covid, Misterbianco in zona arancione: cosa cambia

Comune di Misterbianco
Misterbianco entra in zona arancione da sabato 15 gennaio. Scuole in dad e restrizioni che riguardano soprattutto i non vaccinati. Ecco cosa cambia.

C’è anche Misterbianco nella lista dei Comuni in zona arancione a partire da sabato 15 gennaio. L’ultima ordinanza, pubblicata nella serata di ieri dal governatore Musumeci, entrerà in vigore da domani e resterà tale fino a mercoledì 26 gennaio compreso. Non è servito a evitare il provvedimento la chiusura delle scuole fino alla fine della settimana disposta nel comune etneo, dove si registra un numero crescente di contagi e ricoveri.

I numeri dei contagi nel nostro territorio restano preoccupanti, mentre per altro verso è ancora troppo bassa la percentuale di vaccinati. In questo momento non è possibile riprendere le attività scolastiche in presenza in totale sicurezza“, aveva dichiarato in occasione dell’annuncio dell’ordinanza il sindaco di Misterbianco, Marco Corsaro.

La ripresa delle attività scolastiche in presenza, tuttavia, verrà ulteriormente rimandata. Con l’ingresso in zona arancione, la ripresa delle lezioni si svolgerà con ogni probabilità in Dad. La maggior parte delle altre restrizioni della zona arancione, invece, riguarda i non vaccinati.

Per chi è privo di green pass rafforzato (doppia o terza dose di vaccino o avvenuta guarigione da Covid) è vietato uscire dal territorio comunale se non per ragioni di lavoro, salute o necessità. Le attività commerciali restano aperte, ma è vietato l’accesso ai negozi presenti nei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi. Vengono esclusi dalla lista alimentari, edicole, librerie, farmacie, tabacchi.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

Chi possiede il solo green pass base (con tampone negativo), inoltre, non può accedere ai corsi di formazione in presenza o svolgere sport di contatto all’aperto.