Attualità

Reddito di cittadinanza, bonus 4.680 euro: novità e info

Reddito di Cittadinanza RdC
Reddito di cittadinanza, bonus fino a 4.680 euro per alcune categorie: ecco le informazioni principali su scadenze, procedure e requisiti per richiederlo.

Reddito di cittadinanza, bonus di 4.680 euro per alcune categorie: tutte le informazioni e le novità su questa misura. In molti sanno cos’è il reddito per i cittadini, vale a dire è un incentivo economico per sostenere i nuclei in difficoltà e in supporto ai redditi familiari. Tuttavia, in pochi sanno che a partire da qualche mese l’INPS ha attivato una nuova misura integrativa all’ordinario RdC.

Il bonus in questione potrebbe rivelarsi utile per diverse persone e nuclei familiari che ne possono usufruire. Infatti, ci sono delle regole e dei requisiti specifici per poter ottenere l’incentivo e senza i quali la richiesta non può essere accolta. Ecco quindi tutte le informazioni in merito al bonus di 4.680 euro.

Redito di Cittadinanza: ultime notizie

Come già anticipato, è stato previsto un bonus relativo al RdC che avrebbe un valore fino a 4.680 euro. In realtà si tratta di un incentivo che include 6 mensilità del reddito, pari a 780 euro ciascuna. Tuttavia, questo verrebbe erogato in un’unica soluzione da oltre 4.600 euro che verrebbe poi aggiunta all’incentivo di base.

Inoltre, è bene specificare che questa misura non è totalmente nuova: infatti, si tratta di un beneficio attivo già a partire dalla seconda metà di settembre. Tuttavia, solo recentemente, l’INPS ha rilasciato una circolare dove ha reso noto quali sono le procedure e i requisiti per poter richiedere il bonus.

Reddito di cittadinanza: requisiti

Secondo le istruzioni rilasciate dall’INPS, l’incentivo è riservato a coloro i quali hanno aperto o hanno intenzione di aprire una nuova attività, sia essa commerciale o professionale. Infatti, tra i requisiti è previsto questo primo fattore, e l’attività lavorativa può essere autonoma/di impresa individuale o anche una società cooperativa. Tuttavia, in quest’ultimo caso, è fondamentale che il rapporto mutualistico preveda come oggetto la prestazione di attività lavorativa da parte del socio entro 12 mesi dall’inizio di fruizione dell’incentivo.

Infine, requisito ultimo e automatico per ottenere il sussidio integrativo è che il nucleo sia già precedentemente e in corso percettore di RdC.

RdC: come fare richiesta

Il canale per avviare la richiesta del contributo aggiuntivo all reddito di cittadinanza è chiaramente il sito dell’INPS. Per poter presentare la domanda, sarà necessario autenticarsi al portale dell’INPS tramite le modalità previste con documenti d’identità personale o attraverso i patronati e i centri di assistenza fiscale.

Infine, si specifica che, entro trenta giorni dall’inizio dell’attività, il richiedente deve aver comunicato all’INPS il suo avviamento presentando il modulo “RdC – Com Esteso”

 Bonus prima casa under 36: nuovo chiarimento per ottenerlo

 

Università di Catania