Catania

Coronavirus Sicilia: per un Comune del Catanese scatta “zona arancione”

zona arancione
Un Comune in provincia di Catania "cambia colore" per via del consistente numero di positivi al Coronavirus. A stabilirlo è stata una nuova ordinanza firmata dal Presidente di Regione, Nello Musumeci.

La Sicilia torna a puntellarsi di arancione. Per un Comune della provincia di Catania scattano, di fatto, nuove restrizioni. Si tratta di Nicolosi che, secondo l’ultima ordinanza firmata dal Presidente Nello Musumeci, da sabato 13 novembre entrerà in zona arancione. L’ordinanza è scattata su proposta del dipartimento regionale Asoe.

Le misure restrittive, dovute all’alto numero di contagi da Coronavirus in rapporto ai vaccinati, resteranno in vigore almeno fino a mercoledì 24 novembre.

Nel Comune in questione sarà quindi consentita la consumazione presso bar e ristoranti ad un massimo di quattro persone per tavolo, fatta eccezione per chi vive all’interno dello stesso nucleo familiare. La mascherina, poi, dovrà essere indossata anche all’aperto, oltre che nei luoghi chiusi.

Università di Catania