Cronaca

Femminicidio nel Catanese: uccide moglie e poi tenta suicidio

Ada Rotini
La vittima, Ada Rotini.
Ancora una donna uccisa dal marito nel Catanese: l'omicida ha poi tentato il suicidio.

Ennesimo femminicidio in provincia di Catania. A Bronte una donna di 46 anni è stata accoltellata alla gola ed uccisa dal marito dal quale stava divorziando. La vittima si chiamava Ada Rotini ed era originaria di Noto.

Secondo le prime indiscrezioni, il delitto è avvenuto intorno alle ore 11 di questa mattina, in via Boscia. Qui, dove pare che l’omicida abitasse, la donna che lavorava come badante si era recata  insieme con l’anziano che accudiva, probabilmente per un ultimo chiarimento in vista dell’imminente separazione.

Dopo aver ucciso la moglie, l’uomo ha tentato invano di togliersi la vita con lo stesso coltello. È stato trasportato all’ospedale Cannizzaro di Catania.

Sul posto sono già giunti i carabinieri della stazione locale.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!

 

UNIVERSITÀ DI CATANIA