Scuola

Scuola, il Governo: “Mascherina non obbligatoria nelle classi di vaccinati”

Consiglio dei ministri-Ripartenza scuola-Covid 19
Tante novità dalla conferenza stampa tenuta dal consiglio dei ministri, si va verso l'obbligo vaccinale e si presta particolare attenzione verso il nuovo anno scolastico

L’anno scolastico in tutta Italia sta per cominciare, anche se sono parecchi i dubbi riguardo l’obbligo sulle vaccinazioni, su una potenziale terza dose per i soggetti deboli e soprattutto sull’utilizzo delle mascherine in ambiente scolastico. 

Mario Draghi ha parlato ampliamente della  questione covid-19 soprattutto per quanto concerne l’avvio del nuovo anno scolastico, durante la conferenza erano presenti i ministri Bianchi, Speranza, Gelmini e Giovannini. Il Presidente del Consiglio ha ricordato quanto sia importante vaccinarsi, per gli altri ma anche per se stessi.

Inoltre ha evidenziato che la campagna vaccinale è stata accolta con grande felicità dai giovani.“L’adesione massiccia dei giovani e la copertura estesa a livello nazionale ci permette di affrontare con una certa tranquillità – dichiara Mario Draghi – e con minore incertezza dell’anno scorso l’apertura elle scuole. La scuola in presenza è sempre stata una priorità”. Il 91% degli insegnanti ha già ricevuto la prima dose del vaccino, il green pass sta andando bene rassicura Draghi, ma sarà necessario estenderlo anche nei trasporti per evitare ulteriori contagi.

Dal governo arrivano delle indicazioni importanti, si va verso una terza dose di vaccino per i soggetti fragili, si va verso un “percorso di integrazione “, gli immigrati saranno vaccinati, inoltre si va verso l’obbligo vaccinale.

“Ieri, primo settembre, tutte le nostre 8.500 scuole hanno riaperto con il mandato di portare dal 13 settembre tutti i ragazzi in presenza e in piena sicurezza” – dichiara il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. Inoltre ha evidenziato che: “dove ci sono classi di vaccinati si possono togliere la mascherina e  si può tornare a sorridere”Le regole nell’ambiente scolastico saranno distanziamento sociale, mascherina e seguire delle corrette norme igieniche.

“C’è una fortissima collaborazione con le regioni sul traporto locale abbiamo definito le linee guida, ed oggi è prevista la scadenza per le regioni per inviarci i loro piani per il potenziamento dei servizi” – dichiara il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile Enrico Giovannini.

Università di Catania