Calcio Catania

CALCIO CATANIA – Ufficiale il ritorno di Baldini: biennale per l’allenatore rossazzurro

Confermato il tecnico di Massa dopo il finale di stagione dello scorso campionato, conclusosi con l'eliminazione ai playoff ai danni del Foggia: contratto biennale e panchina che trova continuità di progetto.

Arrivano conferme ufficiali per il ritorno sulla panchina rossazzurra di mister Francesco Baldini. Dopo i rumors e le dichiarazioni ufficiose tra le parti, il tecnico di Massa ha messo nero su bianco un contratto biennale con la società di via Magenta, dopo l’incontro a Torre del Grifo con l’ad Le Mura.

Il Calcio Catania – si legge nella nota ufficiale – rende noto di aver affidato l’incarico di responsabile tecnico della prima squadra al signor Francesco Baldini, già apprezzato alla guida dei rossazzurri nella parte conclusiva della stagione 2020/21“.

Soddisfazione anche da parte della dirigenza rossazzurra, a partire dall’amministratore unico Nico Le Mura, che ha così commentato la firma: “La conferma di Francesco Baldini, preceduta dal lavoro e dalla fondamentale indicazione del direttore dell’area sportiva Maurizio Pellegrino, è ampiamente meritata. Le indubbie qualità professionali e morali del nostro allenatore sono ancor più preziose, oggi, perché rappresentano la continuità e quindi le certezze pur nel contesto di un rinnovamento in corso. Con mister Baldini abbiamo sempre mantenuto un rapporto cordiale e schietto, andiamo avanti insieme con la massima convinzione. A lui, i migliori auguri di buon lavoro“.

Il tecnico di Massa, dopo l’incontro con Maurizio Pellegrino e l’estenuante attesa, durata settimane, si è dichiarato felice di continuare il rapporto con il Calcio Catania. Baldini, infatti, aveva ricevuto diverse proposte in Serie C, ma aveva anche fatto un patto con la società rossazzurra nell’attesa della sofferta iscrizione al campionato: “Affronto questa nuova avventura con un entusiasmo immutato rispetto a quel giorno di marzo in cui strinsi la mano per la prima volta a Nico Le Mura e Maurizio Pellegrino, a Torre del Grifo. Ringrazio i dirigenti e tutta la società per la fiducia che mi viene concessa e per la serietà dimostrata: il progetto basato sulla continuità mi è stato prospettato con chiarezza e senso di responsabilità“.

“Abbiamo dovuto pazientare qualche giorno in più, per mettere nero su bianco, ma ho atteso volentieri e con l’idea fissa del rientro a Catania, perché c’è sempre stata piena convergenza sul piano programmatico e perché Catania è naturalmente una prima scelta. Sarà bellissimo vivere l’emozione della prima gara al “Massimino” con i nostri tifosi“, ha concluso il tecnico toscano.

Rimani aggiornato

Università di Catania