Lavoro, stage ed opportunità

Concorso 2800 tecnici al Sud, modificato bando: le novità per gli ammessi

concorso 2800 tecnici sud
Concorso 2800 tecnici al Sud, arriva un'importante novità per gli ammessi: è stato modificato il bando come indicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Concorso 2800 tecnici al Sud: prevista nuova tornata di prove per i 70 mila candidati precedentemente esclusi. 

A causa della scarsa partecipazione alle prove che si sono svolte in questi giorni, il Dipartimento della Funzione Pubblica si è trovato costretto a rivedere la soglia di sbarramento per la partecipazione alla prova scritta. Altri 70 mila candidati, i cui titoli erano già stati precedentemente valutati, potranno quindi partecipare alla prova scritta del concorso 2800 tecnici al sud.

La modifica è stata attuata al fine di “assicurare che il numero dei candidati in posizione utile nella graduatoria finale di merito sia tale da consentire, nella misura massima possibile, la copertura dei posti oggetto del bando”.

Il provvedimento

La partecipazione alle prove scritte del concorso 2800 tecnici al sud di questi giorni è stata in media inferiore al 65% e inferiore al 50% in alcune regioni. 

Per evitare, quindi, che i 2800 posti messi a bando non vengano coperti è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale IV Serie Speciale “Concorsi ed esami” n.46 dell’11 giugno 2021, il provvedimento che modifica il limite inizialmente fissato per il reclutamento dei 2800 tecnici.

In particolare, si legge che il bando “è modificato prevedendo l’ammissione alla prova scritta di tutti i candidati valutati ai sensi dell’articolo 3, comma 1, lettera a).”

Nuove prove scritte: le date

Le nuove prove per il concorso 2800 tecnici al sud si terranno a partire da martedì 22 giugno in due sessioni giornaliere nelle sei regioni Calabria, Campania, Lazio, Puglia, Sicilia e Sardegna.

Il termine fissato inizialmente per la conclusione del concorso e per la pubblicazione delle graduatorie resta valido. Le assunzioni dei vincitori, che saranno a tempo determinato, per un periodo non superiore a 36 mesi, presso varie Pubbliche Amministrazioni, avverrà entro luglio. 

Svolgimento delle prove

Le prove saranno scritte, di un’ora e si terranno digitalmente per ciascuno dei cinque profili previsti dal bando: esperto amministrativo-giuridico, esperto in gestione, rendicontazione e controllo, esperto tecnico, esperto in progettazione e animazione territoriale, analista informatico.

 

Rimani aggiornato