Eventi

M’Illumino di meno 2021: combattere la pandemia con un “Salto di specie”

m'illumino di meno 2021
Una foto dalle edizioni precedenti
M'Illumino di meno edizione 2021 lancia un monito ecologico per combattere la pandemia attraverso un "Salto di specie".

M’Illumino di meno, campagna simbolica di sensibilizzazione finalizzata al risparmio energetico, lanciata nel 2005 dal programma televisivo di Rai Radio 2  Caterpillar, giunge oggi 26 marzo alla 17ª edizione. Prende il nome dai celebri versi di Mattina di Giuseppe Ungaretti (“M’illumino / d’immenso”), ed è organizzata intorno al 16 febbraio, giorno in cui ricorre l’entrata in vigore del Protocollo di Kyoto.

L’edizione 2021 viene dedicata al “Salto di specie”, un monito ecologico a cambiare il nostro stile di vita per combattere la pandemia. È così che M’Illumino di meno 2021  invita a raccontare i piccoli e grandi gesti della nostra quotidianità: dalla mobilità all’abitare, dall’alimentazione all’economia circolare.

Si sono spenti per M’illumino di meno le piazze italiane, i monumenti, la Torre di Pisa, il Colosseo, l’Arena di Verona, i palazzi simbolo d’Italia Quirinale, Senato e Camera e tante case dei cittadini  di Meno oltre che la Torre Eiffel, il Foreign Office e la Ruota del Prater di Vienna.

Senza andare troppo lontano dalla nostra realtà territoriale, si ricorda che ad aderire all’iniziativa è stato anche il Monastero dei Benedettini di San Nicolò l’Arena che ha promosso diverse affascinanti iniziative in merito, come tour guidati nella penombra della sera a lume di candele alla scoperta dell’architettura maestosa fusa con la natura.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!