News

Nuovo Dpcm: cosa cambia per la Sicilia?

Nuovo Dpcm
Nel corso delle scorse ore è stato firmato il nuovo Dpcm: ecco cosa è consentito fare in Sicilia.

 Il nuovo Dpcm entrerà in vigore il prossimo 6 marzo e resterà valido fino al 6 aprile. Va precisato che il provvedimento non esclude il sistema a colori. Cosa cambia per la Sicilia, attualmente zona gialla? Di seguito tutte le misure.

Nuovo Dpcm e zone a colori

Ad oggi, la ripartizione nelle diverse aree in base ai livelli di rischio è la seguente:

  •  Sardegna unica zona bianca;
  • in zona gialla: Calabria, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Puglia, Sicilia, Valle d’Aosta, Veneto.
  • in zona arancione: Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Umbria.
  • in zona rossa: Basilicata, Molise.

Le regole per la Sicilia

I siciliani auspicano di ricevere ben presto la notizia di un passaggio in zona bianca e, di conseguenza, di ottenere le stesse libertà di chi abita in Sardegna. Al momento, però, ciò non risulta possibile. Con il nuovo Dpcm, in che modo viene regolata la vita dei siciliani? Di seguito chiusure e limitazioni, ma anche informazioni su ciò che è possibile fare:

  • resta in vigore il coprifuoco dalle ore 22 alle 5;
  • possibilità di recarsi nei bar e nei ristoranti fino alle 18;
  • possibilità di andare nei centri commerciali dal lunedì al venerdì;
  • una volta al giorno è consentito far visita a parenti ed amici tra le 5 e le 22, massimo in due persone, esclusi i minori di 14 anni;
  • è concesso recarsi dal parrucchiere o nei centri estetici;
  • si può andare nei parchi;
  • dal 27 marzo sarà possibile andare a teatro, al cinema e nei musei;
  • è possibile recarsi nelle seconde case solo se queste non si trovano in zona rossa;
  • le palestre e le piscine rimangono chiuse.

Va precisato che, inoltre, che è vietato spostarsi tra una regione e l’altra, se non per  motivi di salute, lavoro o prima necessità.

 Vietati, inoltre, assembramenti, feste ed il mancato uso delle protezioni delle vie aeree.


Nuovo Dpcm presto in vigore: cosa si può fare e cosa no

Resta sempre aggiornato: seguici sul nostro canale Telegram!