Attualità

Regione Sicilia: approvata legge di Stabilità e Bilancio

La Regione Sicilia ha approvato il disegno di legge di Stabilità e Bilancio per i prossimi due anni. Assicurati gli interventi essenziali senza indebitamento.

La Regione Sicilia approva il bilancio per gli anni 2021-2023. La decisione è arrivata ieri dal governo Nello Musumeci e riguarda il disegno di legge di Stabilità e il Bilancio di previsione 2021-23 della Regione Siciliana. I provvedimenti finanziari, su proposta dell’assessore regionale all’Economia Gaetano Armao, sono stati predisposti nel rispetto degli accordi conclusi col governo nazionale lo scorso 14 gennaio e del progressivo rientro dal disavanzo.

Sono assicurati i servizi essenziali, gli interventi per le attività sociali, la cultura, lo sport, il turismo, lo spettacolo. Non ci sarà alcun ricorso all’indebitamento, mentre si utilizzano le risorse europee per finanziare taluni interventi di tipo strutturale. È stato ridotto a 65 milioni il ricorso al congelamento di somme in attesa di definire il confronto col governo nazionale.

Si tratta, come ha commentato lo stesso governatore sul suo profilo, di una manovra di riordino e di riequilibrio dei conti in linea con il percorso di risanamento avviato in questi tre anni dal governo. Nel ddl Stabilità sono state inserite norme di riduzione della spesa, ma anche di incremento delle entrate, di sostegno alle imprese, di tutela e riconversione ambientale, di semplificazione delle procedure.

Rimani aggiornato