Alza la voce

UNICT – Studentessa esclusa da un esame: “Vittima di una falla nel sistema”

La segnalazione inviata alla nostra rubrica "Alza la voce" da una studentessa Unict costretta a saltare l'appello d'esame a causa di un errore nel portale.

Una studentessa del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania ha inviato una segnalazione alla nostra rubrica “Alza la voce” per denunciare un malfunzionamento del portale, a causa del quale non ha potuto sostenere un esame.

“Siamo in piena sessione d’esame – racconta la studentessa alla nostra redazione – e come sempre è difficile scegliere come incastrare gli esami ai vari appelli perché coincidono sempre più materie negli stessi giorni. Io faccio le mie scelte e mi prenoto, come sempre, su Studium. Oggi, quando sono uscite le liste degli esami, mi rendo conto che la mia matricola non era nella lista. Come me, altre colleghe. Contatto immediatamente il professore il quale si rifiuta di inserirmi, perché ormai non è più possibile. Mi sento dire inoltre di aver inoltrato la richiesta tardi o di avere sbagliato qualcosa nella procedura”.

“Non sono una studentessa di primo anno e non è la prima volta che mi prenoto per un esame – precisa la studentessa, aggiungendo che non si tratta di un caso isolato ma che, nel tempo, sono stati diversi gli episodi simili verificatisi tra i suoi colleghi –. Mi sono prenotata in tempo e fino a una settimana fa avevo la conferma della mia prenotazione. Mi rode, adesso, che per una falla del sistema io non possa sostenere l’esame perdendo la possibilità di fare una prova in itinere. Forse avrei dovuto fare uno screenshot della prenotazione però sarebbe ridicolo dover fare di volta in volta per dimostrare la propria buona fede. Mi chiedo perché sia così difficile aggiungere delle persone a un appello. Persone che, ripeto, non si erano dimenticate di prenotarsi ma sono state vittime di una falla nel sistema”.

Rimani aggiornato