Università di Catania

UNICT – Abbonamenti AMT e FCE per studenti: ecco quando saranno riattivati

Dopo il disagio causato dai cambiamenti introdotti nelle tariffe agevolate per gli abbonamenti ai trasporti FCE e AMT, dal Senato Accademico arrivano alcune novità sulla loro attivazione. 

Quest’anno l’Università di Catania ha introdotto un’ importante novità in merito agli abbonamenti FCE e AMT per gli studenti.

Per l’anno accademico 2020/21, infatti, tutti gli studenti regolarmente iscritti all’Università di Catania possono sottoscrivere l’abbonamento annuale ai trasporti urbani bus (AMT) e metro (FCE) al prezzo simbolico di 15 euro per ciascun abbonamento. Il costo residuo è a carico dell’Università di Catania.

Il cambiamento ha, però, causato alcuni disagi. Alcuni studenti, infatti, avevano già pagato l’iscrizione senza però essere al corrente di dover compilare anche la voce relativa ai trasporti e altri, nonostante l’avvenuto pagamento, hanno dovuto procedere all’acquisto del biglietto a causa del mancato funzionamento del proprio pass. Qui il racconto di LiveUnict.

Le ultime novità sugli abbonamenti

I rappresentanti degli studenti in seno al Senato Accademico hanno comunicato che gli abbonamenti AMT ed FCE dovrebbero essere attivati a partire dal primo ottobre.  Da quella data, quindi, tutti coloro che hanno versato il contributo di 15 euro per ciascun abbonamento dovrebbero poter viaggiare su bus urbani e metro senza riscontrare problemi.

Ricordiamo che per acquistare gli abbonamenti occorre accedere alla propria pagina personale del Portale Student inserendo il flag sulla voce “AMT/ FCE”. L’attivazione del pagamento, inoltre, può essere richiesta in un momento successivo all’iscrizione, contattando gli Uffici Carriere studenti.

 

Rimani aggiornato