Catania

Chiusa nota pizzeria nel Catanese: il personale era senza mascherina

pizza napoletana
Continuano i controlli sul territorio da parte della Polizia. Il gestore e i dipendenti di un noto locale a Nicolosi sono stati multati e costretti alla chiusura.

La Polizia di Catania della divisione Pas, dopo una serie di controlli avvenuti nei paesi etnei, hanno provveduto a multare il proprietario di una pizzeria e a convocare presso gli uffici della polizia altri due gestori. I paesi in questione sono Nicolosi e Gravina.

A Nicolosi, dopo un controllo, gli agenti hanno potuto verificare che in una nota pizzeria del paese il personale lavorava senza dispositivi di protezione, obbligatori secondo il DPCM nazionale. Sia il gestore che tutti i dipendenti sono stati sanzionati. Il proprietario dell’attività sarà costretto a pagare una multa di 400 euro e a chiudere la pizzeria per 5 giorni.

A Gravina, invece, durante i controlli nei locali, due imprenditori sono stati convocati presso gli uffici della polizia: uno non ha mostrato alle forze dell’ordine la planimetria richiesta, l’altro è stato trovato sprovvisto di Scia.

Catania, è positivo il dipendente di un noto ristorante: “Resteremo chiusi”

Università di Catania