News

Nubifragio Palermo, al momento nessun morto: migrante salva una madre col figlio

nubifragio palermo saghir
Le ultime notizie sul violento nubifragio che si è abbattuto sul capoluogo siciliano. Il sindaco Orlando assicura: "Al momento nessun morto".

La violenta bomba d’acqua che si è abbattuta su Palermo, nella giornata di mercoledì 15 luglio, ha lasciato l’intera Regione e il suo capoluogo con il fiato sospeso. Nella zona di viale Regione Siciliana, la circonvallazione di Palermo, si è assistito ad un allagamento delle strade che ha portato le persone ad abbandonare le proprie auto, travolte dalla “fiumana”, per mettersi in salvo.

Orlando: “Al momento nessuna vittima”

Tuttavia, a smentire la notizia di due vittime è prima di tutto il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, che in conferenza stampa afferma: “Esprimo rammarico, condivisione e attenzione per quanto accaduto ieri. Attendiamo conferme, ma al momento non ci sono vittime“. A supporto di ciò il lavoro dei Vigili del fuoco, presso nel sottopasso di via Leonardo da Vinci, dove non sono stati trovati corpi di persone – che secondo le prime notizie trapelate dal nubifragio dovrebbero essere due.

palermo nubifragio

Il migrante eroe: Sufien Saghir

Nel frattempo, sono tante le immagini della paura e dei disperati gesti per salvarsi dalla bomba d’acqua. Tra queste la notizia del migrante 22enne di origine marocchine: Sufien Saghir è stato ripreso dai presenti mentre salvava una donna e suo figlio proprio dal sottopasso che si stava allagando. Il giovane marocchino si è così tuffato per salvare mamma e figlio, prima mettendo il bambino al sicuro dentro l’auto e poi lanciando una tavola di legno alla donna, in modo da potersi reggere a galla.

 Sicilia, temporali e allagamenti: immagini impressionanti da tutta l’Isola [VIDEO]

Speciale Test Ammissione